BASKET – Dynamic Venafro, ritorno a mani vuote da Salerno

faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro

VENAFRO – La Dynamic Venafro rientra a mani vuote dalla partita disputata a Salerno, pur avendo giocato una buona gara con gli uomini contati.

La Virtus Arechi ha disputato finora un ottimo campionato, attestandosi in quarta posizione in classifica immediatamente dietro a Barcellona, Palestrina e Valmontone. Ciononostante, in un’ampia porzione di gara, gli uomini di coach Paternoster si sono ritrovati ad inseguire i venafrani, costretti peraltro dalla problematica situazione falli (Laguzzi, Rinaldi e Gueye con 4 falli già all’inizio del terzo quarto) a schierare il quintetto piccolo per tutto il secondo tempo.

I molisani pareggiano il primo quarto facendo bottino soprattutto dalla lunetta. Rinaldi, principale terminale offensivo dei gialloblù, tira poco e si sblocca solo con la tripla del 15-13 nel finale di primo periodo. Nel secondo quarto, invece, i venafrani si portano avanti e ci restano per tutta la parte centrale di gara, raggiungendo il vantaggio massimo di 13 punti all’inizio dell’ultimo periodo.

Fondamentale l’apporto dalla panchina per mantenere il risultato, con l’under Pagano che segna 9 punti e dà un contributo indispensabile alla squadra, soprattutto quando i lunghi sono costretti a riposare in panchina sovraccarichi di falli.

Il parziale del quarto periodo (25-15) è però indicativo di come, nei frangenti più delicati della gara, i venafrani non riescano a rimanere lucidi e mantenere il risultato. Le bombe di Di Prampero e Babilodze ricuciono la doppia cifra di svantaggio per i padroni di casa, ma è la tripla di Cucco (67-66) a tagliare le gambe agli avversari a poco più di due minuti dalla fine.

Il fallo su Petrazzuoli a quattordici secondi dalla sirena, manda in lunetta Salerno, che non fallisce i tiri liberi a lascia alla Dynamic una sola occasione per chiudere la partita.  L’ultimo possesso si chiude con la palla nelle mani di Rossi, che subisce un contatto al momento della penetrazione, giudicato però regolare dal duo arbitrale.

70-71 è il risultato a referto chiuso. Un risultato amaro e beffardo, che spinge coach Mascio a lavorare soprattutto sulla tenuta mentale della squadra. La gara della settimana prossima contro Battipaglia sarà cruciale da questo punto di vista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: