REGIONE – Bocciato emendamento Iorio, ormai per il voto alle Regionali si va ad aprile

consiglio regionale preso d'assalto
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO  – Voto delle Regionali, a questo punto ad aprile, la mozione Iorio che avrebbe voluto il voto al 4 marzo unitamente alle Politiche,  è stata respinta a maggioranza: 11 voti contro, 10 a favore.

Da qui ripartiranno i lavori del Consiglio regionale nel pomeriggio a palazzo D’Aimmo  per una seduta consiliare che dovrà affrontare la discussione del Bilancio e il confronto e quindi la modifica alla legge elettorale che dovrà riportare la soglia di sbarramento delle coalizioni dal 10 all’otto per cento, così come è stato osservato e suggerito dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Ovviamente nella tarda mattinata nella prima parte dell’assise consiliare ci sono stati alcuni momenti di tensione e di protesta nella sala del pubblico da parte di quanti si sono ritrovati davanti la sede del Consiglio appartenenti a coloro che in questo momento hanno perso il lavoro o aspettano il pagamento della mobilità in deroga  etc, nel momento in cui è stato annunciato il rinvio del dibattito e si constatato il voto negativo assegnato alla data del voto del 4 marzo.

Una valutazione del Consiglio che porta a pensare che molto difficile che si possa votare per le Regionali il 4 marzo insieme alle Politiche. Per tanto il Governatore sostiene di correggere prima la legge elettorale poi sentire il Ministero dell’Interno cha ovviamente ha i suoi tempi per ufficializzare la data certa.

Una scelta che non piace e che i rappresentanti dell’opposizione e i lavoratori insieme ai loro rappresentanti sindacali presenti, hanno stigmatizzato dichiarando come in questo particolare momento della vita amministrativa regionale non si possa pensare di sdoppiare Regionali e Politiche e programmarle in date diverse e lontane con un aggravio di costi stimato intorno ai 2-3 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: