BASKET – Magnolia, voglia di riscatto nel nuovo anno

mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Tanta voglia di riscatto da parte della Magnolia, le ragazze sperano di regalarsi il primo sorriso del 2018 contro la Virtus Cagliari.

L’avversaria, in lotta per uscire dalla zona rossa della classifica, già all’andata perse con i #fioridacciaio che chiusero la partita 77-36. L’intento delle rossoblù è quello di riuscire a centrare la prima affermazione del nuovo anno dopo le due battute d’arresto in esterna tra Palermo (alla penultima d’andata) e, dopo il proprio turno di sosta, ed Orvieto (alla prima di ritorno).

“Abbiamo lavorato sodo in questi giorni – spiega il coach delle campobassane Mimmo Sabatelli – per riuscire a centrare la prima affermazione del 2018, cercando di superare le problematiche fisiche con cui abbiamo dovuto fare i conti nelle ultime settimane. A dispetto di quella che è la posizione nel ranking delle cagliaritane, abbiamo la piena consapevolezza che avremo davanti a noi una gara difficile e l’errore peggiore, per noi, sarebbe proprio quello di considerare la posizione in classifica delle nostre avversarie. Se riusciremo a fare quanto ci siamo detti, credo che avremo l’opportunità di toglierci una bella soddisfazione. Dovremo pensare a giocare e alle nostre qualità senza alcun tipo di pensiero ulteriore”.

La Virtus Cagliari è riuscita a far festa unicamente in casa delle cugine dell’Alghero. Dalla loro, però, le isolane hanno nell’esterna bulgara Iva Georgieva Plamenova l’elemento più in vista, una tiratrice in grado di dare un bottino sostanzioso alla propria squadra nel momento in cui riesce ad accendersi. Grande curiosità, peraltro, ci sarà per il ritorno nel capoluogo di regione della play Marta Vargiu, giocatrice che ben conosce il PalaVazzieri per la sua esperienza in serie B con la Women’s.

“Non dovremo commettere gli errori che hanno fatto da cornice alla nostra prestazione ad Orvieto: nello specifico, il principale intento sarà quello di non concedere loro secondi tiri e rimbalzi e, poi, dovremo ritrovare la giusta fluidità in attacco senza forzare le soluzioni o cedendo il passo ad iniziative estemporanee di carattere individuale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: