MONTAGNA – L’on. Leva suggerisce un Testo unico per una questione che dovrebbe essere nazionale

montagna
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – I problemi della montagna, delle aree interne dell’Appennino e soprattutto quelli inerenti la prevenzione sismica in una delle aree a grandissimo rischio tenendo presente la ricostruzione e la rigenerazione urbana in uno strumento di ampia riprogrammazione a mò di Testo unico.

Ne ha parlato l’on. Danilo Leva, capolista nel collegio plurinominale di Teramo-L’Aquila, durante la conferenza stampa di presentazione delle liste di Liberi e Uguali che si è tenuta a L’Aquila questa mattina.

“Viviamo in una terra fragile – ha detto – La precarietà di questa condizione ci accomuna nella memoria degli ultimi tragici terremoti: L’Aquila, San Giuliano di Puglia, Amatrice, Norcia.

L’Italia tutta, e in particolare quella dell’Appennino centrale, merita un testo unico per la prevenzione dai rischi sismici, per la ricostruzione e per la rigenerazione urbana. In questa legislatura il governo non ha saputo dare una risposta concreta alle sfide che la natura ci pone ai bisogni delle popolazioni che vivono nei luoghi colpiti dai terremoti. Questo tema deve divenire una delle priorità della prossima legislatura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
error: