VENAFRO – “Ora Basta”, il movimento contro l’inquinamento dal Prefetto per consegnare le tessere elettorali

Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

INQUINAMENTO – Saranno ricevuti dal prefetto di Isernia, Fernando Guida, i membri di “Ora Basta” per consegnare le fotocopie delle tessere elettorali.

Il 14 gennaio i venafrani sono scesi di nuovo in piazza per consegnare le fotocopie delle proprie tessere elettorali, un gesto simbolico di sfiducia verso una classe politica che continua a restare in silenzio rispetto alla questione inquinamento. In quell’occasione, l’organizzatore Raffaele Siano spiegò che le fotocopie sarebbero state consegnate al prefetto di Isernia, Fernando Guida, l’unico che secondo il movimento si sta battendo concretamente per il territorio.

Martedì 6 febbraio, alle ore 17, le 250 tessere raccolte verranno ufficialmente consegnate al Prefetto. Ad annunciarlo sul gruppo facebook “Ora Basta” è proprio Siano, “questo gesto simbolico – scrive – sta a testimoniare la nostra riconoscenza e solidarieta’ alla persona che in assoluto ha mostrato impegno e attenzione alle problematiche ambientali del nostro territorio”.

“Personalmente – conclude Siano – ringrazio tutti quelli che hanno voluto partecipare a questa simbolica protesta a tutti i 250 valorosi va il mio grazie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: