POLITICHE – Alla presentazione dei candidati, Patriciello “Deve vincere il centrodestra”

PATRICIELLO-Aldo
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Centrodestra unito questo l’appello più vibrante, manca qualche pedina del passato alla presentazione dei candidati delle politiche 2018 effettuata stasera a Campobasso ma l’invito è quello di superare ogni diffidenza, differenza progettuale personale e incomprensione per battere la strada del successo finale.

E si rivedono insieme ufficialmente, uno accanto all’altro, Aldo Patriciello e Michele Iorio, il secondo al Senato (uninominale), il primo Cicerone, apripista o garante di questa coalizione che promette battaglia su tutto pur di vincere le elezioni alle Politiche per poi trasferirsi armi e bagagli alle Regionali.

L’avviso, l’urlo di incitamento, l’appello ai naviganti in sede di presentazione dei candidati, viene lanciato dall’europarlamentare Aldo Patriciello che non manca di mandare al competitor locali alla Camera, Danilo Leva pur non identificandolo nel suo richiamo stimolandolo evidentemente al nervosismo politico soprattutto quando dice <ma perché non ti sei candidato qui?>

Ovviamente la polemica si fa subito dura con il candidato alla Camera di “Liberi e uguali” che proprio stamane aveva attaccato la scesa in campo di Mario Pietracupa parlando di conflitto di interesse e quant’altro. Patriciello gli ha voluto rispondere subito in maniera secca. L’europarlamentare ha invitato, poi, all’unita e all’obbligo di far fronte comune per conquistare l’intera delegazione parlamentare al fine di difendere l’unità e l’identità regionale che si vorrebbe spacchettare con un pezzetto in Puglia e l’altro in Abruzzo.

“Dobbiamo dire ai cittadini cosa vogliamo realizzare e quanto sostenere sui temi più urgenti che sono il lavoro l’immigrazione i giovani e i servizi le infrastrutture –ha osservato Patriciello-. Credo che questa sia la migliore squadra che potevamo comporre. Ai nostri amici rimasti fuori dobbiamo incitarli a combattere insieme per il raggiungimento di traguardi  che non sono i nostri ma di tutti i molisani. Dobbiamo farci promotori di un programma essenziale di 4-5 punti puntando su lavoro e giovani. Qui in queste elezioni il Molise si gioca la vera partita. Deve vincere il centrodestra, questa è una battaglia di democrazia”.

Anche Elsa Tartaglione, candidata e coordinatrice di Forza Italia conduttrice della serata ha ribadito che i candidati al Senato e alla Camera dei deputati sono il meglio che si poteva mettere in campo, persone esperte e professionali che conoscono bene la gente i suoi bisogni.

Atteso  l’intervento dell’ex Governatore Michele Iorio che dimessosi da consigliere regionale soltanto da un giorno e fuori dalle Regionali di aprile (?)  si è interamente proiettato sulla campagna elettorale per l’Uninominale del Senato.

“Dobbiamo rinsaldare al meglio la coalizione – ha detto l’ex Governatore – per un quadro unitario che permetta al popolo molisano di avere una bandiera. Questa tornata elettorale per il Molise è cruciale, bisogna ridare al Molise una dignità che al momento ha perso. La gente è stufa di questa politica vuole cambiare a livello nazionale e locale,  la nostra alleanza è forte e quindi non oso a dire che possiamo vincere le Politiche e poi le Regionali. Quindi sono intervenuti tutti i candidati alla Camera e al Senato che in sintesi hanno esposto il loro impegno futuro in politica confermando gli sforzi che produrranno nelle due Camere per il raggiungimento di obiettivi utili per il rilancio della regione.

Il programma elettorale del centrodestra che raccoglie Forza Italia la Lega con Salvini Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia, si basa su 10 punti:

1-Meno tasse

2-Meno Stato invadente più Stato efficiente più società

3- Meno vincoli dall’Europa

4 -Più aiuto a chi ha bisogno

5- Più sicurezza per tutti

6- Più garanzie per ciascuno

7-Più sostegno alla famiglia

8- Più qualità nella scuola nell’Università e nella sanità pubblica

9- Più autonomie territoriali migliore governo centrale

10 -Più tecnologie culturale turismo tutela dell’ambiente efficientamento energetico

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: