EVENTO – L’Anpi alle istituzioni locali “Mai più fascismi in Italia”

ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Mai più fascismi è l’appello inviato a tutte le istituzioni locali in difesa della Costituzione italiana dal presidente dell’Associazione italiana partigiani d’Italia per il Molise Loreto Tizzani.

“Nel 70° anniversario dell’entrata in vigore della Carta Costituzionale, riemergono nel Mondo, in Europa e in Italia, inquietanti richiami all’ideologia nazifascista con fatti, episodi, leggi e politiche che destano un allarme crescente e che meritano di essere contrastate con fermezza sul piano educativo, sociale e culturale per non incorrere nel rischio di rivivere gli orrori delle leggi razziali, dei campi di sterminio e delle persecuzioni, discriminazioni, abusi e soprusi perpetrati nei confronti di oppositori politici, ebrei, rom, disabili, malati psichici, dirigenti sindacali, sacerdoti, scrittori, imprenditori, giornalisti, insegnanti e docenti universitari.

Agli scivoloni di Donald Trump su Adolf Hitler, si sommano le affermazioni elettorali dell’ultradestra in Austria, Olanda, Francia, Germania, Ungheria e Polonia dove il Parlamento ha appena approvato una legge in cui si nega l’Olocausto. In Italia sono sempre più frequenti le sfilate, i cortei e le adunate in cui ci si richiama apertamente al fascismo in violazione della XII° Disposizione transitoria della nostra Costituzione, ci si presenta alle elezioni con simboli fascisti, e su social e portali vengono diffuse notizie tendenziose che fomentano l’odio e istigano alla violenza.

È in atto un obbrobrioso revisionismo negazionista che alimenta una diffusa rassegnazione, indifferenza e assuefazione all’ideologia nazifascista con fasce crescenti di popolazione che iniziano ad avvertire con fastidio i richiami all’antifascismo come valore cardine della Costituzione su cui si fonda la nostra libertà e su cui poggia la democrazia italiana.

A mera conferma di questo rischio, riportiamo con preoccupazione ciò che è accaduto in Piazza Municipio a Campobasso il 3 e 4 febbraio in occasione della raccolta delle firme sull’appello nazionale “MAI PIU’ FASCISMI”.

Diversi cittadini interpellati per aderire alla petizione hanno preferito non firmare per ragioni di “opportunità”, altri non si sono proprio avvicinati e qualcuno ha mostrato fastidio o dichiarato simpatie verso la destra eversiva. Come si può notare leggendo l’Appello Antifascista che vi inviamo, ciò che si afferma non è nulla in più e niente di meno di quanto sancisce la Carta Costituzionale, per questo desta allarme l’indifferenza, l’apatia, la rassegnazione, la sfiducia e la presa di distanza delle persone. A 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana occorre tornare a mobilitarsi per farla studiare, conoscere, illustrare e diffondere nelle scuole, nelle associazioni, nei partiti, nei sindacati, nelle chiese e nelle amministrazioni locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: