VENAFRO – S.S. Rosario, transennato l’accesso al Pronto Soccorso

Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione

S.S. ROSARIO – Piove sempre sul bagnato, è il caso di dirlo.

Dopo le forti piogge degli ultimi giorni, a farne le spese è il Punto di Primo Intervento del Santissimo Rosario di Venafro, il nosocomio che da tempo non vive una situazione felice.

È di stamattina la notizia di un allagamento nei locali del personale della croce azzurra situati all’interno del Pronto Soccorso: la terrazza che copre i locali del primo intervento, non ha resistito alle forti piogge degli ultimi giorni e di fatto si sono create delle infiltrazioni importanti che hanno creato disagio al regolare svolgimento delle attività.

Ma per andare in ordine bisogna risalire alla giornata di ieri: il personale, recatosi come ogni mattina nell’ospedale, ha trovato le sale destinate all’associazione croce azzurra, completamente allagate. Le infiltrazioni provenivano dal soffitto ceduto in diversi punti lasciando sospese in aria lastre e pannelli.

Passa una giornata e la situazione non cambia. Dopo una serie di telefonate interne, soltanto alle 12 di stamane sono stati avvisati i vigili del fuoco e i carabinieri che tempestivamente si sono recarti sul posto per gli accertamenti.

Gli operatori del 118 però, non potendo attendere, hanno imbracciato stracci e secchi e hanno provveduto alla ripulitura parziale delle stanze. Parziale perché il problema è di tipo strutturale. Da circa 4 mesi – spiegano i presenti – sono state fatte delle segnalazioni, l’ultima proprio qualche giorno fa per informare della situazione precaria in atto. Situazione a dir poco imbarazzante oltre al rischio concreto sempre presente poiché la situazione potrebbe peggiorare. C’è molta apprensione da parte dei medici e dei volontari della Croce Azzurra che stasera, molto probabilmente, sosteranno all’esterno della struttura, dentro l’’ambulanza, al freddo in attesa di una telefonata.

Per ora, parte dell’ingresso è stato transennato e i locali del 118 chiusi ma il servizio è comunque garantito, fino alle otto come di solito. Non si sa in effetti se la situazione può peggiorare. In ogni caso, fanno sapere dall’ospedale, in via ufficiosa, che i lavori di ripristino partiranno domani mattina.

Chissà se domani, quindi non pioverà sull’allagato. Oltre al danno, la beffa è dietro l’angolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: