DERBY – Campobasso-Agnonese, gara ad alta tensione

pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Il derby per cercare di ritrovare la fiducia e l’affetto dei tifosi.

Sembra essere questo l’obiettivo principale della società del Campobasso per la partita contro l’Olympia Agnonese.

In settimana il sodalizio di De Lucia&Leone ha cercato di invogliare i tifosi a tornare a SelvaPiana prima abbassando i prezzi dei biglietti per assistere alla partita e successivamente ha cercato di caricarli annunciando programmi ambiziosi per l’anno prossimo anche nel caso in cui non si riesca a raggiungere i playoff quest’anno e di conseguenza a chiedere il famoso ripescaggio tra i professionisti. Nel mezzo di tutto ciò, la presentazione dell’ennesimo direttore sportivo/direttore generale della stagione Pino Aiello che, nella conferenza stampa di giovedì scorso, ha chiarito come il suo incarico sia improntato soprattutto a preparare la prossima stagione. Insomma, dopo tante nubi che si stavano addensando circa la volontà dell’attuale proprietà di continuare quest’avventura a Campobasso anche l’anno prossimo visto lo scarso seguito di pubblico, finalmente un raggio di sole e di speranza che fa vedere il futuro con più ottimismo. La società quindi aspetta una risposta da parte del pubblico anche se, conoscendo la piazza campobassana, sarà difficile aspettarsi quei “1500 tifosi” che si aspetta Danilo Leone allo stadio. Probabilmente ci sarà qualche presenza in più ma per raggiungere quel numero di spettatori a naso ci sarà bisogno di ulteriori risultati positivi sul campo nella speranza concreta di raggiungere i playoff con la prospettiva di giocarli per il ripescaggio. Risultati che comunque da un mese e mezzo a questa parte la squadra allenata da Foglia Manzillo sta ottenendo. Dopo le tre vittorie consecutive è arrivato il pareggio di Francavilla caratterizzato comunque da una buona prestazione e da un arbitraggio discutibile. I famigerati playoff sono a sei punti e quindi la possibilità di raggiungerli c’è. Bisogna continuare sulla strada intrapresa da circa 40 giorni a questa parte e le partite casalinghe devono essere sfruttate al massimo. L’allenatore rossoblù avrà sostanzialmente un solo dubbio di formazione che riguarda Augustus Kargbo. Il giovane attaccante colored del Campobasso ha subito una brutta botta sabato scorso a Francavilla che aveva fatto temere anche conseguenze molto gravi. Per fortuna si è trattata soltanto di un’entrata killer che non ha prodotti infortuni seri. Kargbo però in settimana si è allenato praticamente solo una volta e quindi Foglia Manzillo dovrà decidere se schierarlo dal primo minuto oppure provarlo a mettere in campo a partita in corso. Lo squalificato Del Duca invece verrà sostituito da Gomes. In casa Agnonese invece la situazione non è delle più facili. I granata lottano per evitare i playout che sono lì, a meno di un passo. Il derby rappresenta più un impegno gravoso verso la salvezza che un’occasione per riscattare una stagione finora avara di soddisfazioni. Vedremo se l’importanza del match consentirà agli alto molisani di disputare una prestazione gagliarda.

G.C.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: