CURIOSITA’ – Cane attraversa il campo nel derby il tecnico Di Meo lo afferra per il collo scatenando la rabbia rossoblù

cane in campo
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed
franchitti interiors
Black&berries Venafro

CAMPOBASSO – E’ successo tutto o quasi nel derby, Gol, contestazioni, espulsioni, rigore, botte alla fine tra giocatori e dirigenti, calci nei sottopassaggi ai sostegni di ferro che tengono la copertura di quest’ultimi e cazzotti al tettuccio che ripara ai sottopassi e non è mancato un siparietto molto divertente e curioso che stava per sfociare in una altra rissa in campo e fuori dalla linea laterale del terreno di gioco tra i giocatori e  i dirigenti delle due compagini.

A metà secondo tempo dalla curva sud è entrato in campo un cane che ha attraversato in trasversale il campo avvicinandosi alla panchina ospite ovviamente spaurito e in modo innocuo. Il tecnico dell’Agnone lo ha afferrato per il collo per portarlo fuori dal terreno di gioco, un gesto che non è piaciuto alla panchina rossoblù e ai giocatori in campo che sono accorsi in maniera minacciosa intorno all’allenatore ospite.

Ne è nato ovviamente un po’ di trambusto, accenni a prendersi per il bavero ma poi tutto è tornato, diciamo per il momento, nella normalità. Pino Di Meo allenatore granata che non ha avuto alcun accenno di reazione ha spiegato negli spogliatoi l’episodio dichiarando di averlo preso per il collo per non farselo scappare e allontanarlo in sicurezza dal campo  avvertendo di avere a casa sua 4 cani e quindi un amico degli animali consapevole per l’occasione quanto compieva e  fuori da ogni tentativo di fare del male al quadrupede.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »