POLITICHE – Pietracupa: “Una grande emozione, un entusiasmo straordinario. Voglio fare qualcosa per la mia gente”

Mario Pietracupa
Assicurazioni Fabrizio Siravo

POZZILLI – Sala strapiena all’Hotel Dora di Pozzilli per la presentazione di Mario Pietracupa alle elezioni del 4 marzo.

Candidato alla Camera nel collegio uninominale “Isernia-Matese-Frentano”, Pietracupa ha presentato il suo programma. Tanta gente, cittadini comuni ma anche conosciuti, imprenditori, amministratori, hanno animato la lunga serata, svolta in un complessivo clima di fiducia per il futuro risultato delle urne.

“Una grande emozione – esordisce ai nostri microfoni Mario Pietracupa, prima di salire sul palco – ho trovato un entusiasmo straordinario nei miei confronti da parte di tutta la gente. Quando vedi la gente che ti accoglie così, ti rendi conto che devi dare il massimo, devi fare qualcosa per la tua gente ed è quello che voglio fare”.

Presente in prima fila tutta la coalizione di centrodestra, Annaelsa Tartaglione, Michele Iorio, Nunzio Luciano, Nicola Cavaliere, ovviamente Vincenzo Cotugno e Aldo Patriciello. In sala anche i rappresentanti dei vari movimenti, Maurizio Tiberio e Rosario De Matteis di Idea, Vincenzo Niro dei Popolari per l’Italia, Angela Fusco Perrella del Movimento Nazionale Sovranista e Michele Marone di Energie per l’Italia.

Il primo saluto è della coordinatrice regionale di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, <<è un onore essere qui in quanto ci sono tutte le persone che rappresentano il centrodestra>>, a seguire sul palco l’on. Aldo Patriciello, Nunzio Luciano, Michele Iorio e ovviamente il protagonista della serata Mario Pietracupa.

“È una campagna elettorale difficile – ha detto Pietracupa dopo aver ringraziato tutti i presenti – si parla di tanti cittadini che non si sa se andranno a votare, allora noi abbiamo il dovere di convincerli ma non per un piacere personale o per un interesse diretto, ma perché solo partecipando al voto ci si rende responsabili di quelle che sono le proprie decisioni e le proprie scelte. Noi siamo una squadra, abbiamo un vincolo di amicizia, un vincolo di appartenenza, un vincolo di condivisione di quelle che dovranno essere poi le battaglie da portare avanti e allora nel momento in cui si scelgono i propri rappresentanti parlamentari bisogna tener conto che la vittoria a livello individuale non conta niente, quello che conta è andare insieme a Roma, perché solo insieme possiamo difendere gli interessi della nostra regione”.

“La vera campagna elettorale – ha proseguito – è quella che noi stiamo facendo andando ovunque e incontrando chiunque, anche perché in questa regione ci si ritrova per strada e chi va in giro ci mette la faccia. E noi la faccia ce la vogliamo mettere perché siamo sicuri di poter rispondere ai cittadini, senza false promesse ma con il nostro massimo impegno. Il nostro programma è formato da 10 punti ma la cosa più importante è evitare che questa regione muoia, per fare questo dobbiamo fare squadra e sentirci tutti coinvolti in questa campagna elettorale e convincere la gente ad andare a votare. Oggi la sala non riesce a contenerci, questo è un messaggio che non solo ci incoraggia ma che ci assegna una responsabilità incredibile, non possiamo fallire. Noi abbiamo il dovere di ascoltarvi per capire quali sono le reali esigenze altrimenti non funziona”.

“C’è una rappresentanza dei lavoratori mobilità in deroga che reclama il rispetto di alcune condizioni. – ha detto ancora Pietracupa – Non è la mobilità quella che dobbiamo rinnovare ma quello che noi dobbiamo fare è dare lavoro alla gente e soprattutto restituire loro dignità. Questa è la vera parola d’ordine, non è sufficiente dare un contributo ad un padre di famiglia, ad una persona abituata a lavorare ferma al palo in attesa che qualcuno decida sul suo conto, deve tornare a lavorare e noi dobbiamo fare di tutto perché in questa regione si rimetta in moto il volano dell’economia. Dobbiamo inventarci di tutto ed evitare che la gente vada via e che debba protestare perché qualcuno non paga loro le spettanze mensili”.

Infine, dopo aver parlato del rilancio del Molise e, soprattutto, del rilancio del lavoro, Pietracupa ha concluso il suo discorso rivolgendosi anche a tutti coloro che in questi giorni hanno combattuto per avere risposte sulla questione inquinamento. “Voglio lanciare un messaggio agli amici presenti sul territorio – ha concluso – qualcuno raccoglie le schede elettorali per protestare riguardo l’inquinamento ambientale in quest’area. È giusto che sia così, che futuro abbiamo se non tuteliamo l’ambiente? Noi di questo ci faremo carico, esistono norme e leggi precise che tutelano queste situazioni, basta applicarle. Avete avuto fiducia per tanto tempo, abbiatela ancora per un po’ dopodiché ci troverete per strada, nei bar, anche perché io voglio restare me stesso e voglio restare insieme a voi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

messaggi politici elettorali »

Laura Venittelli

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta
Blackberries Venafro

WEEK NEWS »

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta
Blackberries Venafro
error: Content is protected !!