POLITICA – Tonino Di Pietro corregge il tiro e cambia il simbolo con la sua scritta

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Tonino Di Pietro scrive ai responsabili dei partiti e movimenti del centrosinistra per chiarire la sua posizione all’imminenza delle Regionali assicurando in primo luogo ad impegnarsi per cancellare le divisioni all’interno del Pd e della coalizione e quindi favorire l’unita di quest’ultima al di là di ogni sua velleità personale a candidarsi per quest’ultima.

“Vi scrivo per riflettere insieme a voi sul da farsi per evitare di andare incontro ad una sicura sconfitta anche alle prossime elezioni regionali, dopo che i Vostri Referenti nazionali hanno creato le condizioni per una probabile sonora sconfitta alle imminenti elezioni nazionali a causa della loro assurda decisione di presentarsi divisi.

Al fine di evitare equivoci, ribadisco che non è affatto mia intenzione contribuire a creare ulteriori divisioni nella già confusa situazione in cui si trova il centrosinistra anche nel nostro Molise.

Sono e resto dell’idea che la nostra coalizione (a cui mi sento ancora di appartenere, anche parchè a suo tempo ne fui uno dei fondatori) debba ritrovare la propria unità se vuole avere qualche speranza di successo almeno alle prossime elezioni regionali.

Per tale ragione riconfermo la mia disponibilità a dare una mano qualora potessi io essere in qualche modo utile”.

Spiega il perché del suo logo o simbolo politico che ha suscitato molti interrogativi e in qualche maniera polemiche.

“E’ solo per questa ragione che ho per intanto costituito un’associazione politico – culturale a cui ho dato il nome di “Grande Molise“, anche con lo scopo di eventualmente raccogliere attorno ad una “Lista civica” – ovviamente all’interno della coalizione del centrosinistra (e non contro di essa) – quei molisani che ancora se la sentano di metterci la propria faccia per non far tramontare quel sogno di unità che rappresentava l’Ulivo e che un tempo ci aveva permesso di vincere le elezioni nazionali e regionali.

Per evitare di essere frainteso, provvedo oggi stesso a modificare il simbolo di tale associazione, togliendo la dicitura “Di Pietro Presidente” (eventualità di cui – Vi prego di credermi – farei volentieri a meno) ed inserire la parola “con Di Pietro” al fine di dargli comunque un’identità riconoscibile.

Tutto ciò, lo ripeto per l’ennesima volta, al solo scopo di invitare tutti i responsabili delle varie formazioni politiche che si ritrovano nell’area politica di centrosinistra a mettersi intorno ad un tavolo per ritrovare umilmente e responsabilmente l’unità perduta. Quell’unità necessaria per presentarsi alle prossime elezioni regionali con qualche speranza di successo ed anche preliminarmente per valutare insieme il candidato Presidente alla Regione in grado di riportare fiducia e serenità all’interno della coalizione.

Se però anche questo mio ulteriore tentativo viene visto, non come un atto di buona volontà, ma solo come un’inaccettabile intromissione, state tranquilli e non agitatevi: io mi faccio volentieri da parte e Vi lascio andar da soli verso il baratro di una sconfitta elettore già scritta”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: