CALCIO a 5 – Dominio del Cnl Cus Molise sul Canosa

cln cus molise
5x1000 Neuromed
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro

Calcio a 5 Serie B

CLN CUS MOLISE       7    CANOSA      2

Cln Cus Molise: Castiglioni, Cioccia, Vaino, A. Pietrangelo, M. Pietrangelo, Di Stefano, Barichello, Everton, Joao Alonso, Passarelli, Petraroia, Barca. All. Sanginario.

Canosa: Lopopolo, Masotina, Morra, Patruno, Bruno, Subrizio, Cano, Mazzone, Zafra, Falco, Elia, Sciannamea. All. Trallo.

Arbitri: Aumenta e Granata di Sala Consilina. Cronometrista: Del Rosso di Campobasso.

Marcatori: Barichello (4) pt; Cano, Subrizio, Cioccia (2 tl), Joao Alonso.

Note: ammoniti Lopopolo, Cano, Falco, Elia. Espulso Elia.

Tiri Liberi: Cln Cus Molise 2/2; Canosa 0/0.

IL Cln Cus Molise fa la voce grossa, gonfia il petto e batte il Canosa in quello che era uno scontro diretto per i playoff, tornando prepotentemente in corsa per gli spareggi (ora a -1). E’ stata una prova maiuscola quella offerta dagli uomini di Marco Sanginario che hanno lasciato solo le briciole ai pugliesi, trascinati da un Barichello monumentale (quattro gol e giocate di livello assoluto per lui) che purtroppo nel finale di gara ha dovuto lasciare il campo per un infortunio alla spalla la cui entità sarà valutata nelle prossime ore.

La cronaca – Si capisce subito che per il Cln Cus sarà un pomeriggio dolcissimo. Cioccia chiama alla grande risposta Lopopolo con una sventola che il numero uno disinnesca in corner. Subito dopo arriva il vantaggio. E’ Barichello al volo a correggere in fondo al sacco una palla proveniente da corner. Cln Cus Molise-Canosa 1-0. I locali non si accontentano ed è sempre Barichello a impegnare Lopopolo. La reazione del Canosa è affidata Mazzone, tiro deviato. Sul seguente angolo Cano non arriva all’appuntamento con la sfera per questione di centimetri. Gli uomini di Sanginario sono padroni della contesa e trovano il raddoppio con una bellissima deviazione sotto misura del solito Barichello che corregge in gol un calcio di punizione di Joao Alonso. Dopo una conclusione in diagonale di Mazzone con sfera sul fondo, arriva il tris dei padroni di casa. Passarelli orchestra alla perfezione una ripartenza che Barichello conclude a modo suo: sfera all’incrocio e Lopopolo è battuto per la terza volta. Il numero 24 del Cln Cus Molise decide di prendersi ancora la scena con un paio di numeri da playstation che mandano in tilt gli avversari e strappano applausi al pubblico presente. Il Canosa vuole reagire ma la conclusione di Mazzone non crea problemi a Castiglioni. Prima del riposo c’è tempo per apprezzare la quarta rete personale di Barichello (dopo una palla recuperata da Everton in pressione) e per annotare le conclusioni di Elia e Subrizio che non inquadrano lo specchio della porta. La prima frazione di gioco finisce così con il Cln Cus Molise avanti 4-0.

Nella ripresa parte meglio il Canosa che accorcia le distanze con la rete di Cano che devia alle spalle di Castiglioni un cross di Zafra. Il Cln Cus Molise non arretra di un centimetro e Cioccia fa tremare ancora Lopopolo con una sassata che si stampa sul palo. E’ poi Barichello a creare il panico nella retroguardia pugliese con una serpentina e conclusione murata da Zafra sulla linea di porta a portiere battuto. Il Canosa non si arrende e va ancora a bersaglio con Subrizio che gonfia la rete dopo una respinta a mano aperta di Castiglioni su conclusione di Falco. E’ però solo un fuoco di paglia per il quintetto di mister Trallo perché il Cln Cus continua a macinare gioco. A 10’39” dalla fine il Canosa ha già cinque falli. Cioccia saggia nuovamente i riflessi di Lopopolo che risponde presente e sull’altro fronte Castiglioni si oppone prima a Falco e poi a Zafra. Il Cus continua a spingere e guadagna un tiro libero che Cioccia con chirurgica precisione trasforma per il 5-2 E’ poi Joao Alonso ad avere sui piedi la palla del 6-2 ma davanti a Lopopolo, conclude al lato. La sesta marcatura dei molisani è soltanto rimandata e arriva a 4’32” dalla fine quando Elia ferma con le cattive Barichello e viene ammonito per la seconda volta. Per lui il match finisce qui. Nella circostanza il giocatore brasiliano, cadendo sul parquet, rimedia un brutto colpo alla spalla e deve lasciare il campo. L’entità del suo infortunio verrà valutata nelle prossime ore. Il gioco riprende e Cioccia con la solita tranquillità trasforma il tiro libero che vale il 6-2. Partecipa alla festa del gol anche il generosissimo Joao Alonso che approfitta del gioco a cinque del Canosa per realizzare il definitivo 7-2. Nel finale ci prova anche Everton dalla sua porta ma la traversa gli nega la gioia del gol. Il Cln Cus Molise vince con il cuore e con la testa una sfida fondamentale in chiave playoff e comincia a pensare alla trasferta di Manfredonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

franchitti interiors
Colacem
error: Content is protected !!