REGIONALI – Di Giacomo dice no alla candidatura, centrodestra in fibrillazione per altre scelte

5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Blackberries Venafro
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – “Considerato che da più parti continuo ad essere citato come ipotetico candidato alla presidenza della Regione non ritengo che vi siano le condizioni per le quali io abbia potuto o possa prendere in considerazione una eventuale candidatura”.

Lo comunica il presidente del Tribunale di Isernia Enzo Di Giacomo accreditato da tempo da più parti quale candidato al vertice della Giunta regionale del Molise mettendo la parola fine alle voci e alle intenzioni di quanti lo vorrebbero in corsa per palazzo Vitale. Una serie di circostanze, come anche lui suppone o fa intendere  nella sua brevissima nota diffusa nel pomeriggio alla stampa, che evidentemente a questo punto, dopo aver valutato una piazza politica abbastanza animata e ancora non convergente su un’unica soluzione, non gli consentono di realizzare una necessaria serenità e quindi di avvertire quella auspicata coesione di forte solidarietà e di larga appartenenza ad un progetto che possa configurarsi su di lui obbligatori per una vittoria del centrodestra.

Ora si apre un nuovo capitolo sul fronte del centrodestra dove Iorio aveva messo chiaramente il freno alla candidatura di Di Giacomo dichiarando a più riprese di aspettare gli eventi del 4 marzo e quindi delle Politiche per andare ad una scelta condivisa da tutti e dove una serie di movimenti e di piccole aggregazioni politiche vorranno dire la loro insieme a Fratelli d’Italia, Con Noi con Salvini e gli azzurri di Berlusconi che pensano ad altro candidato altrettanto spendibile e credibile al di fuori del coro dei partiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!