POLITICHE – Laura Venittelli: “Di Marzio prima accetta il confronto, poi scappa”

Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed
Blackberries Venafro
Panificio Di Mambro Venafro

ELEZIONI – “Di Marzio prima accetta il confronto, poi scappa” queste le parole della candidata per il Pd al Senato, Laura Venittelli, riguardo la mancata partecipazione del candidato del M5S, Luigi Di Marzio, alla trasmissione Tutti Candidati.

“Volevo chiedere al consigliere regionale Antonio Federico se mi presta il cartello ‘A.A.A. Cercasi disperatamente…’ – scrive ironicamente su Facebook la candidata – perché come lui sta cercando disperatamente Aida Romagnuolo, anche io sto cercando disperatamente di confrontarmi con il candidato al Senato del M5S Luigi Di Marzio. Come lui senza fortuna”.

“Oggi – spiega la Venittelli – avremmo dovuto registrare un faccia a faccia ospiti della trasmissione Tutti Candidati. Un appuntamento concordato e fissato da tempo. Poi ieri la notizia della defezione del candidato a 5stelle. Forse perché ha visto il format e ha scoperto che a un certo punto c’è da parte dei candidati l’opportunità di rivolgere alcune domande all’avversario”.

“Forse – conclude – Luigi Di Marzio fugge dai confronti perché non saprebbe come rispondere alla domanda: Chi la ha agevolata nel conquistare il ruolo di Direttore Sanitario dell’ospedale Cardarelli di Campobasso nel 1995 senza sostenere alcun concorso pubblico? Qual è il suo bilancio in termini di miglioramento dell’efficienza gestionale dell’ospedale Cardarelli? Qual è la sua storia politica? Come fa a sentirsi espressione della società civile se è stato per vent’anni espressione della peggiore classe dirigente di questa Regione?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!