POLITICHE – Venittelli “Le morosità di energia elettrica non possono essere pagati dai cittadini virtuosi”

pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

TERMOLI –  Anche la politica scende in campo contro la ripartizione dei cosiddetti oneri di sistema causati dalle morosità nelle fatture di fornitura dell’energia elettrica.

“E’ assolutamente sbagliato scaricare sui consumatori virtuosi gli oneri di sistema non pagati dagli utenti morosi e dalle società di vendita dell’energia elettrica”.

Lo sostiene l’onorevole dem Laura Venittelli, a proposito della recente delibera dell’Autorità di Regolazione per l’Energia, Reti e Ambiente, che rimarca come il concetto di liberalizzazione del mercato elettrico doveva servire per incentivare la concorrenza e quindi prezzi e tariffe più vantaggiose e favorevoli per i consumatori finali, imprese, attività commerciali e famiglie, non per creare questo tipo di storture.

“Poiché stiamo parlando – conclude l’on. Venittelli –  di oneri che sono posti a carico dei clienti elettrici per finanziare, in buona parte, le fonti rinnovabili e che sono versati dai Distributori al Gse, Società pubblica, concordo con le Associazioni dei Consumatori che hanno chiesto all’Autorità correttivi affinché a pagare non siano sempre i cittadini onesti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: