BASKET – Magnolia a Roma per una sfida dal sapore di bivio

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Una sorta di ‘seconda pelle’. È l’etichetta di ‘bivio’ – in questa stagione – per i confronti sostenuti contro il San Raffaele Roma in casa La Molisana Magnolia Campobasso.

Posticipata al 7 dicembre dall’iniziale collocazione dell’11 novembre in virtù degli impegni Fiba con la nazionale bosniaca della pivot Dznic, all’andata la sfida con le capitolone rappresentò l’avvio di un dicembre memorabile per i #fioridacciaio. E, all’insegna dei ‘corsi e ricorsi storici’, l’auspicio – sul fronte rossoblù – è che la contesa del Pamphili Village possa avere un valore fondante in vista dei restanti confronti del mese di marzo che riserverà, dopo quest’appuntamento, tre appuntamenti in successione nello scenario del PalaVazzieri.

“Senz’altro è una gara ‘snodo’ anche perché – spiega alla vigilia coach Sabatelli – arriva dopo una settimana un po’ particolare, quella successiva alla sfida contro Faenza in cui abbiamo dato vita ad una partita di tutto rilievo, ritrovandoci poi con un referto giallo per via di alcuni dettagli che hanno finito con l’incidere nell’andamento complessivo della contesa”.

“La preoccupazione – prosegue – è che una gara del genere potesse incidere da un punto di vista psicologico, ma le ragazze hanno lavorato bene e sono determinate a dare il massimo per ritrovare il feeling con il successo”.

Il San Raffaele Roma è tutt’altro che avversaria agevole per le rossoblù. A quattro punti dalla zona playoff e con sei lunghezze di margine sui playout, le capitoline sono determinate a fare di tutto per provare a garantirsi l’accesso alla post season promozione.

“Senz’altro – riconosce Sabatelli – è una formazione scorbutica e molto fisica nel modo di giocare, anche se dei sei successi ottenuti solo due sono arrivati sul loro campo. Come avvenuto già nel confronto d’andata, cercheranno di mettere in campo tutte le loro caratteristiche e, così come nel match di dicembre, dovremo essere pronti e bravi a non ‘deviare’ il nostro percorso. Proprio per questo l’aspetto psicologico sarà determinante, ma le risposte ricevute in settimana dal gruppo mi trasmettono grande fiducia e positività”.

“Fluidità e difesa – chiosa Sabatelli – saranno i principi ispiratori. In attacco dovremo proseguire sulla scia del terzo e quarto periodo del match contro Faenza in cui abbiamo trovato con continuità la via del canestro, riuscendo a riprendere quel ‘ritmo partita’ che temevo potessimo smarrire per via della continua alternanza tra gare e soste. In difesa, invece, sarà fondamentale riuscire a giocare come sappiamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: