POLIZIA – Commissari sulle tracce del male, “Effetto domino”. Stasera su Rai 3

Blackberries Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – Questa sera, in seconda serata su Rai3, sarà in onda la quarta puntata di “Commissari – sulle tracce del male”, un programma ideato dal giornalista Pino Rinaldi che si avvale della collaborazione della Polizia di Stato.

Un racconto delle indagini svolte da alcuni investigatori della Polizia su alcuni casi di cronaca giudiziaria che hanno segnato profondamente il loro lato umano. Delitti, omicidi e violenze avvenuti in diverse città italiane, risolti grazie al lavoro di un gruppo di esperti investigatori.

Protagonista di ogni puntata è l’investigatore che ha trattato il caso seguendone l’attività d’indagine. Sarà lui, intervistato da Pino Rinaldi, il volto e la voce portante di un racconto che sarà arricchito da immagini, materiale documentaristico e dal ricordo dell’esperienza diretta vissuta da alcuni dei collaboratori che hanno seguito il caso specifico al fianco dell’investigatore: colui che alla fine si è trovato faccia a faccia con il responsabile del reato.

La storia della nuova puntata, dal titolo “Effetto domino”, è ambientata in Calabria.

Nel 2011 le strade di Lamezia Terme sono insanguinate da omicidi frutto di rivendicazioni tra clan che controllano il territorio.

A seguito di un’importante operazione sulle estorsioni nel territorio lametino, Rodolfo Ruperti, all’epoca capo della Squadra Mobile di Catanzaro, riesce, con i suoi uomini, ad arrestare un rampollo di mafia e alcuni degli appartenenti alla ‘ndrina.

Uno di questi si pente, svelando alcuni dei segreti della cosca e scatenando in poco tempo un inaspettato effetto domino tra gli arrestati che decidono di collaborare con la giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!