POST PARTITA – Campobasso/Recanatese, l’allenatore Manzillo “Dobbiamo onorare la stagione”

Foglia manzillo campobasso
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO – Con grande signorilità e sportività a metterci la faccia a fine partita per il Campobasso si presenta l’allenatore Foglia Manzillo che non cerca nessun alibi per questa prestazione imbarazzante della sua squadra che con ogni probabilità ha sancito anche l’addio alle residue speranze di raggiungere i playoff: “Nel calcio quando fai bene ti godi gli applausi, quando fai male è giusto che ti becchi i fischi. Noi oggi abbiamo fatto molto male”.

Queste le prime parole del mister rossoblù che spiega questa debacle: “Contro una squadra che gioca con il rombo dovevamo allargare il gioco invece giocavamo sempre in mezzo. Al primo errore siamo andati sotto, poi la traversa e successivamente lo 0-2. In quel momento abbiamo mollato e non è concepibile che una squadra non ci creda più con un tempo e mezzo da giocare. Il loro terzo gol è stato l’emblema di come ormai eravamo andati con la testa”.

Foglia Manzillo spiega anche che aveva cercato di scuotere i suoi ragazzi in settimana: “Avevo cercato di dare un segnale a tutti con quelle dichiarazioni a metà settimana. In questi quindici giorni non mi era piaciuto come ci eravamo allenati. Nessun episodio in particolare ma un allenatore certe cose le sente. Purtroppo non sono riuscito evidentemente a scuotere la mia squadra”.

Il tecnico dei lupi spiega anche che in settimana molti di quelli che hanno giocato oggi avevano avuto una piccola epidemia di influenza: “Lo dico solo ora senza voler assolutamente giustificare la prestazione ma è la verità. Forse la sensazione di svuotatezza in molti di noi oggi su questo campo di patate è dovuta anche a quello”.

Infine una nota sul prossimo futuro: “Mancano ancora otto partite. Ora non dobbiamo buttare una stagione che comunque sotto la mia gestione non è stata male. Su ventuno partite con me in panchina questa è la prima vera partita sbagliata. Non dobbiamo commettere l’errore di considerare già chiusa la stagione. Lo dobbiamo alla società, ai tifosi ed a noi stessi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: