LOGOPEDIA – La comunicazione aumentativa e alternativa: strategie di approccio

franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro

ORATINO – In occasione della Giornata Europea della Logopedia, presso l’Auditorium Comunale “L. Altobello” di Oratino, si terrà un convegno sulla comunicazione aumentativa e alternativa.

Circa l’1,3% della popolazione, 800mila italiani, parla senza utilizzare le parole. Una contraddizione che diventa realtà grazie alla Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA). La CAA è una sorta di “superlinguaggio” che aiuta ad esprimersi anche se si è impossibilitati. Essa può aiutare bambini e adulti che hanno una disabilità congenita (ad es. paralisi cerebrale, disabilità intellettiva, disturbo dello spettro autistico) oppure una disabilità acquisita (es. ictus, trauma cranico), un disturbo degenerativo (ad esempio, malattie del motoneurone-SLA, morbo di Parkinson) o una difficoltà temporanea (es. sindrome di Guillain- Barré). Chiunque abbia una disabilità che colpisce gravemente la comunicazione, non solo nella produzione ma anche nella comprensione, è candidato alla CAA.

In Molise si parlerà per la prima volta di questo tipo di comunicazione, insieme a tanti esperti in materia, all’evento del 17 marzo. Il convegno avrà inizio alle ore 8.30 con la registrazione dei partecipanti e si concluderà alle ore 18.

Il convegno è aperto a tutti: logopedisti, psicomotricisti, fisioterapisti, infermieri, assistenti sociali, famigliari ecc… Inoltre, concede 8 crediti ECM gratuiti ai primi 50 logopedisti che si iscriveranno. Per iscriversi consultare la pagina Facebook FLI Abruzzo-Molise o contattare fliabruzzomolise@fli.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

Colacem
franchitti interiors
error: Content is protected !!