ISERNIA – Carenze igienico-sanitarie, chiuso il deposito di un’azienda casearia

franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
Pubblicità Molise Network

CRONACA – Numerose le attività in provincia di Isernia sottoposte a controllo dal Nas, Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, in collaborazione con i militari dei reparti territorialmente competenti.

I Carabinieri hanno disposto la chiusura dei locali adibiti a deposito di alimenti di un’azienda casearia, risultati privi di autorizzazione dell’Autorità Sanitaria e con gravi carenze igieniche e strutturali.

I militari, a tal proposito, ricordano ai cittadini di prestare sempre attenzione alla sicurezza alimentare, leggendo con attenzione le etichette dei prodotti per capirne la provenienza, la data di scadenza e la modalità di conservazione. Inoltre, bisogna sempre far utilizzare i guanti a coloro i quali manipolano gli alimenti non preconfezionati. Da tenere presente anche le denominazioni d’origine riconosciute dall’Unione europea, come DOP (denominazione di Origine Protetta) e IGT (Indicazione Geografica Tipica), sono una garanzia di qualità sia perché i prodotti con tali qualifiche devono provenire da una determinata zona, sia perché devono essere fatti rispettando un preciso disciplinare di produzione. Per maggiori informazioni contattate il sito www.carabinieri.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: