TRIGNINA – Pilastri che si sgretolano, allarme sul viadotto Gamberale

La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

VIADOTTO GAMBERALE – Non è la prima volta che si sente parlare di questo tratto della Trignina, il viadotto Gamberale ancora una volta genera allarme tra i cittadini e gli automobilisti che ogni giorno percorrono quella tratta.

“Aspettano che succeda la tragedia” scrive qualcuno sul web riferendosi alle recenti foto riguardanti la situazione del viadotto. Precisamente al km 17, nel tratto di strada compreso tra Chiauci e Civitanova, il calcestruzzo dei pilastri si sgretola letteralmente lasciando in vista le armature in ferro, anch’esse messe male e completamente arrugginite. La situazione, infatti, sembra essere ancora più preoccupante per il ferro corroso che si spezza facilmente e la domanda sorge spontanea: quanto sono stabili questi pilastri?

Ancora una volta sulla questione si fa avanti Giuseppe Padula, l’operaio di Civitanova del Sannio che già qualche tempo fa aveva lanciato un appello ad Anas e Regione Molise. A fine dicembre l’Anas, dopo una serie di sopralluoghi, aveva fatto sapere che avrebbe stanziato 3 milioni di euro per il ripristino del calcestruzzo, la sostituzione degli apparecchi d’appoggio e il rifacimento dei giunti di dilatazione. A quel tempo si parlò di un massimo di due mesi per l’assegnazione dei lavori ma, a quanto pare, ancora non arrivano notizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
error: