ISERNIA – Aggredisce i poliziotti e minaccia di morte il vicino di casa, in manette 56enne

Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed
franchitti interiors

CRONACA – Dà in escandescenze e minaccia di morte il vicino di casa poi colpisce violentemente gli operatori di polizia che tentavano di calmarlo, finisce in manette F.G. di 56 anni.

Dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, i poliziotti sono intervenuti in via R. Sanzio dove l’uomo urlava ed imprecava contro il vicino di casa al momento assente. Vista la quantità di curiosi radunatasi nei pressi del palazzo, veniva inviata una seconda pattuglia nel tentativo di far ragionare l’uomo che, in preda ad un raptus, urlava chiedendo di essere portato in carcere altrimenti avrebbe sgozzato il vicino di casa e si sarebbe impiccato.

Nel mirino dell’uomo finiscono anche due operatori che invano cercavano di riportarlo alla calma, F.G. si è scagliato verso di loro colpendone uno alla spalla con un pugno e tentando di colpire il secondo. Per tali azioni, tenuto anche conto dei precedenti di Polizia specifici dell’aggressore, è stato tratto in arresto e subito condotto presso l’ospedale Veneziale per essere sottoposto a visita psichiatrica in quanto perdurava lo stato di agitazione con minacce e comportamenti alterati.

I sanitari hanno escluso il ricovero quindi, una volta avvisato il P.M. di turno, l’uomo è stato portato in carcere. Nella mattinata odierna veniva revocata la precedente misura della detenzione domiciliare permanendo lo stesso in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. I due operatori, successivamente sottoposti a cure mediche presso il locale nosocomio, riportavano lesioni giudicate guaribili in 8 giorni il primo e 6 giorni il secondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »