ISERNIA – “Cara Professoressa”, sul palco dell’Auditorium Crescenza Guarnieri

pasta La Molisana
Banca di credito cooperativo Isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro

SPETTACOLO – All’Auditorium Unità d’Italia di Isernia in scena il quarto spettacolo della stagione teatrale 2018, a salire sul palco anche Crescenza Guarnieri.

Domenica 25 marzo, alle ore 21, “Cara Professoressa” di Ljudmila Razumovskaja, con Crescenza Guarnieri, Federico Bizzarri, Federico Inganni, Giovanni Nasta e Francesca Verrelli della Compagnia teatrale ‘Esagera’. Uno spettacolo che è una vera e propria bomba ad orologeria, inizia con tutte le prerogative del più comune dramma borghese, di una di quelle pièce imbellettate e flaccide, per poi attivare il conto alla rovescia che porta all’esplosione finale.

Quattro ragazzi dal viso pulito, in visita dalla loro più cara professoressa, entrano intimiditi e rispettosi, con un regalo di gran lusso, per poi trasformare la casa in un campo di battaglia fatto di colpi bassi, staffilate, parole arcigne, sguardi biechi e frasi scabrose dette in punta di fioretto. Affascinanti sono le relazioni che si intersecano fra i quattro (ognuno rappresentativo di una tipologia di studente) e la donna, insegnante dedita e passionale, amante del proprio lavoro.

Come sono cresciuti questi ragazzi? Cosa, la professoressa, è riuscita a trasmettere loro? Princìpi, ideali e nozioni, sicuramente. Sullo sfondo un gap generazionale difficile da colmare, la sensazione, da parte della professoressa, di non essere stata capace di far comprendere la vera finalità delle sue lezioni: la costruzione di una coscienza critica e la conoscenza degli strumenti utili per affrontare il mondo fuori delle mura scolastiche. Fare, insomma, di questi quattro alunni, quattro individui onesti e leali, che contribuiscano a rendere civile la società in cui vivono.

Uno spettacolo che terrà tutti incollati alle poltrone, soprattutto studenti e insegnanti che si potranno riconoscere in questo o quel personaggio, ma tutti saranno rapiti dalle dinamiche dell’opera, dai continui colpi di scena e dalla sua evoluzione inarrestabile. I migliori ingredienti per uno spettacolo esplosivo.

Biglietti:

Prima fascia 15 euro – Ridotto 13 euro

Seconda fascia 13 euro – Ridotto 11 euro

Terza fascia 11 euro – Ridotto 9 euro

Vendita online: www.auditoriumisernia.it

Botteghino: dal lunedì al sabato, ore 9-14, al Museo Civico di Isernia; domenica 25 all’Auditorium, dalle ore 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: