REGIONALI – Centrodestra, ultimo approccio Toma-Marone. Centrosinistra, sciogliere il nodo Ruta-Frattura

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro

CAMPOBASSO – Ultimissime ore per presentare la documentazione per i candidati presidenti delle coalizioni che concorreranno per la presidenza della Giunta regionale e per il Consiglio di palazzo D’Aimmo.

Due i nodi da sciogliere nei due tradizionali fronti.

Nel centrodestra il pressing è forte su Michele Marone che stando ai suoi annunci sembra irremovibile a continuare da solo nella corsa delle Regionali affiancato dalle due liste amiche, Associazione civica Molise e Movimento agricolo molisano. Stasera ci sarà l’ultimo e definitivo faccia a faccia tra Toma e Marone. L’intento ovviamente di quest’ultimo rimane quello di riportare l’avvocato di Termoli dalla sua parte coinvolgendolo se possibile in un possibile governo regionale del dopo elezioni o mettendogli a nome della coalizione in frigo la candidatura a sindaco di Termoli.

Nel centrosinistra è battaglia, continua una guerra di nervi estenuante che durerà si pensa sino all’ultimo secondo. Al momento le posizioni restano immutatre e quindi molto rigide. Ruta e Frattura. Nessuno vuole fare un passo indietro per l’unità del centrosinistra. Ruta da una parte con il suo Ulivo 2.0 Democratic@ e Centro democratico chiede da giorni una figura terza che non sia naturalmente Frattura, quest’ultimo è intenzionato a proseguire con le sue liste già pronte e con il sostegno della segretaria regionale del Pd Fanelli, con Facciolla Nagni Veneziale Di Pietro, padre e figlio, i socialisti e una parte del Pd e quindi pronto a ricandidarsi per continuare la sua azione politca intrapresa cinque anni fa con il successo su Iorio. Naturalmente anche qui stasera dovranno essere sciolti gli ultimi dubbi o al massimo domani mattina. La sensazione ormai è che si vada con due candidati presidenti. Da scegliere ovviamente quello dell’Ulivo 2.0 se Ruta si tira indietro o quest’ultimo in uno scontro “fratricida” con Frattura che in questo correrebbe al comando di una squadra di centrosinistra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: