ULTIMI COLPI – Frattura “Si volta pagina, farò quello che mi chiede Veneziale”

frattura-e-veneziale
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Maschera ovviamente la cocente delusione e per melanconico spirito di squadra all’Ansa consegna quanto

“Sono felice perchè siamo riusciti a realizzare un progetto che sembrava impossibile, mettere insieme un centrosinistra nel quale sia prevalente lo spirito di comunità e di appartenenza rispetto ai protagonismi”.

E’ il commento di Paolo Frattura di fronte alla candidatura di Carlo Veneziale a candidato presidente alle prossime regionali del 22 aprile. Passo indietro sia del governatore uscente che di Roberto Ruta che si era proposto con l’Ulivo2.0.

”Si volta pagina – ammette Frattura – e io personalmente farò quello che mi chiederà di fare Veneziale. Candidarmi? Me lo chiedono, anche se la mia idea è quella di no. Comunque penso che per le regionali il ragionamento sia quello di guardare negli occhi il risultato del 4 marzo e spiegare che il voto spontaneo sia andato al M5S: ora bisogna capire come parlare a quegli elettori”.

Per Frattura quindi bisogna voltar pagina.

”C’è stata una responsabilità del Pd che non è riuscito ad entrare nel dibattito politico – prosegue il Governatore – il Pd non è mai sceso in campo, ha lasciato prevalere 4/5 temi che hanno attratto gli elettori, tipo il reddito di cittadinanza o le tasse ripetendo lo stesso errore fatto per il referendum. Lo spazio se lo sono preso chi ha invece dato quei messaggi”.

In Molise questo significa ”una difficoltà a spiegare l’eredità raccolta 5 anni fa – chiarisce Frattura – magari dovremmo parlare anche degli errori, ma pure degli atti concreti che abbiamo fatto. Per esempio so bene che sarà difficile raccontare ai molisani quello che abbiamo fatto con la sanità ma dovremo farcela: per esempio quando si parlava di carenza di personale, mentre ora abbiamo stabilizzato 900 persone. Tipo che mi si accusa di aver favorito la sanità privata, mentre quando sono arrivato su un bilancio totale della sanità molisana di 500 mln per le strutture private c’erano 127. Oggi invece su 580 mln ai privati ne vanno 112: fateli voi, i conti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Colacem Sesto Campano
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Colacem Sesto Campano
fabrizio siravo assicurazioni
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: