UNIMOL – Museo della scuola e dell’educazione popolare presentazione del romanzo “Il giudice delle donne”

unimol
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Museo della scuola e dell’educazione popolare UniMol Residenza studentesca, Campus Universitario Vazzieri, Via Gazzani, Campobasso Il “Museo della scuola e dell’educazione popolare” e il Centro di ricerca Ce.S.I.S. del Dipartimento di Scienze Umanistiche Sociali e della Formazione – in collaborazione con il Comunicato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG Unimol) e la Consigliera di parità di Ateneo – propongono, all’interno della rassegna “Indovina chi viene al Museo”, l’incontro dal titolo “Una conquista magistrale”. L’impegno delle insegnanti nella società italiana. In tale occasione, con la partecipazione dell’autrice Maria Rosaria Cutrufelli, sarà presentato il romanzo “Il giudice delle donne” (Frassinelli, 2016).

Questo appuntamento vuole arricchire il dialogo intrattenuto con gli scrittori e i docenti universitari del settore storico-educativo e della letteratura per l’infanzia, che hanno preso parte fino ad oggi alla rassegna, offrendo attraverso le parole di Maria Rosa Cutrufelli, uno spaccato di storia sociale italiana raccontato con delicatezza ed efficacia che riguarda una delle conquiste sociali e politiche più importanti delle donne del nostro Paese, ovvero la conquista del diritto al voto. L’autrice nata a Messina, cresciuta fra la Sicilia e Firenze, ha studiato a Bologna per spostarsi definitivamente a Roma dove vive tutt’oggi. Impegnata nel movimento femminista, da sempre si è mostrata attenta ai problemi della condizione femminile. Nel libro che presenterà all’UniMol, l’autrice accompagna il lettore in un viaggio ambientato nel territorio marchigiano di primo Novecento alla scoperta della compagine femminile dell’epoca impegnata nell’affermazione e nella costruzione di una nuova identità sociale che passa attraverso la battaglia civile per la conquista del diritto al voto e anche attraverso il riconoscimento di una nuova professione spiccatamente femminile, ovvero quella della maestra. Tesserà le fila di questo racconto di coraggio e di forza con altre due donne, il giudice Roberta D’Onofrio del Tribunale di Campobasso e Michela D’Alessio, docente di Storia della scuola all’Università degli studi della Basilicata che concorreranno a tracciare le coordinate sociali, storiche e legislative in cui si svolse la vicenda narrata nel suo libro. Il contesto di questo colloquio a tre voci sarà il Museo della scuola e dell’educazione popolare dell’UniMol (Residenza studentesca – Campus Universitario di Vazzieri – Via Gazzani, Campobasso). L’evento rientra tra le iniziative previste all’interno de “Il marzo delle donne”, programma condiviso con il CUG e la Consigliera di parità dell’Università del Molise, dalla Consigliera di parità della Regione Molise, dalla Commissione per le parità e le pari opportunità della Regione Molise, dal Comune di Campobasso, dall’Osservatorio Pari Opportunità e politiche di genere “Auser Molise”, e dalle associazioni Actionaid Molise sezione di Campobasso e Fidapa Bpw Italy sezione di Campobasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: