REGIONALI – Veneziale del centrosinistra “Sono il candidato presidente di tutti, il Molise siamo noi”

Carlo Veneziale Regionali Molise
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – “Perché mi sono candidato?”

Parla Carlo Veneziale  candidato presidente del centrosinistra presentatosi stamattina alla stampa.

“Perchè me lo ha chiesto il mio barista dove vado a sorseggiare il mio solito caffè, il mio fruttivendolo, il mio barbiere, il negoziante dove faccio la mia spesa e da qui per rappresentare tutti i molisani. Mi candido per ciò, per rappresentare tutti questi, per quei cittadini  stanchi di un Molise che pensa soltanto a dividersi desiderosi di avere politici che ci mettono il cuore e che puntino allo stesso traguardo”.

A Veneziale chiamato dal governo Frattura a entrare nella sua Giunta alcuni mesi dopo aver guidato FinMolise, tocca un compito difficile, quello di essere a capo di un centrosinistra passato sotto la tempesta della divisione del Pd riunito all’ultimo momento intorno al suo nome ma comunque monco di molte parti importanti che cinque anni fa lo avevano spinto al successo.

“La nostra è una storia nuova – osserva – è la nostra storia, il Molise siamo noi, questa è una sfida condotta insieme alla gente del Molise quella che vuole guardare avanti con una guida certa e professionale. Il Molise è stanco dei comici, di Berlusconi dei blogger, tutti ora intenti  soltanto a dividersi il potere, gli italiani sono con il  centrosinistra unito con quella gente che ora vuole  mettere passione nelle cose che fa e noi siamo quelli e siamo qui.

Ringrazio tutto il centrosinistra che ha saputo superare il dissenso e si è messo di nuovo a lavorare per superare con successo questa sfida regionale, noi siamo il terminale dei sogni della speranze delle idee quelle che potranno riportare serenità e lavoro alla gente molisana. Il nostro è un movimento di popolo, colletivo, il centrodestra aveva ridotto in macerie questo territorio, adotteremo per il futuro austerity ma non tagli. Con il centrosinistra la Regione ha cominciato a crescere e a camminare dobbiamo ora redistribuire gli aiuti a chi è in difficoltà dobbiamo stare vicini a chi è rimasto indietro ai più umili ai più fragili”.

Veneziale alludendo ad altri candidati presidenti  che si sono inseriti anche nel Proporzionale ha tenuto a spiegare che non ha voluto fare tanto mettendoci la faccia fino in fondo: o dentro o fuori nel Consiglio regionale. Sulla sanità incalzato anche da qualche domanda a tema visto che anche lui ha fatto parte della Giunta Frattura ha sottolineato che “Il Molise lavorerà molto sulle eccellenze che possiede e quindi anche la sanità sarà rilanciata nella sua parte migliore quella pubblica di qualità”

Per il candidato presidente del Veneziale questo centrosinistra che si presenta agli elettori  è nuovo e diverso dal passato. Diversa saraà anche la strategia elettorale. Starà in mezzo al popolo fino al 22 aprile parlando a quest’ultimo nelle piazze e non nei bar  ristoranti locali notturni o sale convegni di alberghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: