REGIONALI – Sicurezza, Toma propone dei Patti locali e un’ accademia di Polizia

Donato Toma
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

CAMPOBASSO – Problema sicurezza, migrazione delle mafie, fenomeni criminosi, il Molise seppure con qualche problema appare ancora in una fascia più tranquilla rispetto al resto d’Italia.

Un tema su cui si sofferma il candidato alla presidenza della Regione del centrodestra Donato Toma .

“Bisogna intervenire, innanzitutto, in tema di prevenzione, lasciando che tutti gli attori coinvolti facciano la loro parte e si attivino in un clima di piena collaborazione che, però, siamo convinti, vada promosso ed incentivato da una classe politica capace di pianificare attentamente le azioni da mettere in campo: promuovere tavoli periodici con i Prefetti, favorire incontri con la popolazione locale, agire in sinergia con la scuola sulla cultura della legalità.

Pur se in misura minore rispetto ad altre zone d’Italia, anche il Molise negli ultimi anni ha iniziato ad assistere all’aumento del numero di stranieri residenti, che lavorano regolarmente e hanno deciso di viQvere qui. A vantaggio di tutti ci impegneremo per finanziare interventi concreti dove finora la rete di sostegno è stata creata e rafforzata soltanto da singoli cittadini e loro associazioni, in quasi totale assenza delle istituzioni”

Problema migranti

“Avvertiamo l’urgenza – continua Toma – di agire concretamente anche sul fronte migranti. Il Molise accoglie un numero elevato di immigrati rispetto alla popolazione e ciò ha senza dubbio contribuito a diffondere un senso di insicurezza nel nostro territorio. Si impone la necessità di garantire a tutti una serena e proficua convivenza, nel rispetto reciproco e delle regole comuni. Idee chiare, seria e puntuale pianificazione e realizzazione di progetti concreti: è a questo che miriamo, anche in tema di migranti, per affrontare in modo efficace il problema, puntando, innanzitutto, a creare una rete di consultazione con tutte le parti coinvolte, riservando un ruolo per nulla secondario a tutti gli enti ed associazioni.”

La proposta dei Patti locali di sicurezza

“La Regione potrebbe assumere, altresì, il compito di fornire supporto e assistenza tecnica agli Enti locali e alle associazioni ed organizzazioni operanti nel settore della sicurezza dei cittadini, con particolare riguardo alla definizione dei Patti locali di sicurezza. Un obiettivo importante riguarda l’istituzione dell’Accademia per gli ufficiali, sottufficiali e agenti della polizia locale della Regione Molise, una struttura formativa di alta specializzazione sui temi della sicurezza urbana e sui compiti della Polizia locale. Al fine di assicurare la collaborazione e l’integrazione delle attività dei corpi e dei servizi di polizia locale, la Giunta regionale, nell’ambito della propria organizzazione, potrà costituire apposita struttura di coordinamento delle funzioni e dei compiti di Polizia locale.

Allo scopo di potenziare l’operatività della Polizia locale e di consentirne il pronto coinvolgimento in caso di necessità, la Regione dovrà promuovere l’istituzione di un numero telefonico unico attraverso il quale attivare il comando più vicino al luogo dell’evento per il quale si richiede l’intevento”.          

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: