REGIONALI – “Parco della memoria”, Salvini a San Giuliano di Puglia

ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

SAN GIULIANO DI PUGLIA –  Matteo Salvini di nuovo in Molise. Lunedì 16 aprile sarà a San Giuliano di Puglia al parco della Memoria per ricordare le vittime del terremoto del 2002.

“Come coordinatrice della Lega di San Giuliano di Puglia non riesco a trattenere la commozione al pensiero che lunedì prossimo 16 aprile alle ore 09,30, Matteo Salvini farà visita a San Giuliano di Puglia, il mio paese, il paese noto alla cronaca per il gravissimo terremoto del 2002 che cambiò radicalmente sia il territorio e sia la mente dei cittadini. Io stessa, ricordo, sono stata sotto le macerie per diverse ore. E questa mia gioia, voglio estenderla a Matteo Salvini e al cuore di Aida Romagnuolo, il mio coordinatore provinciale della Lega che ha da subito creduto in me e in quello che io, insieme a lei, riusciremo a fare per il mio paese – dichiara Gioanna Astore, punta di diamante della Lega di San Giuliano di Puglia e segretario locale del partito salviniano – Avere Matteo Salvini a San Giuliano di Puglia ed in particolare al Parco della Memoria per ricordare le vittime del terremoto e, nell’area del Villaggio post terremoto dove, terrà una conferenza stampa, sta a significare che sia Aida Romagnuolo che Mazzuto credono nel riscatto del mio paese, credono che cambiare si può”

Mi sono incontrata a San Giuliano – continua la Astore – con Aida Romagnuolo – per ringraziarla del bel gesto di aver deciso con Mazzuto di portare Salvini nel paese della memoria, ma anche per capire il suo grande desiderio di impegnarsi per il nostro comune abbandonato da tutti, di impegnarsi per far capire ai cittadini di San Giuliano che con la Lega il Molise può cambiare, per ragionare con lei su quello che vogliono realizzare nel Villaggio pronto ad ospitare fino a 1.200 migranti, uno scempio e una sconfitta del Molise tutto. Avere Matteo Salvini a San Giuliano di Puglia – ha concluso Astore – significa la sconfitta del vecchio pensiero della politica e dei vecchi tromboni bugiardi, e la vittoria di chi, come Romagnuolo e lo stesso Salvini, vogliono offrire un nuovo sogno ai molisani, significa che il mio paese rinascerà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
panettone di caprio
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
Futuro Molise
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: