REGIONALI – Faccia a faccia con Anna Aurisano

Anna Aurisano
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – “Perché mi candido” di Anna Aurisano.

Anna Aurisano, impegnata da anni sul campo, in qualità di componente della Commissione regionale Parità e Pari Opportunità, si candida alle elezioni regionali del 22 aprile nella lista di “Liberi e Uguali”, ponendo al centro del suo impegno il riscatto delle donne per incentivare la presenza femminile nella gestione della politica, valorizzandone il  potenziale contributo.

Una donna, che sente il bisogno di mettersi in gioco per poter offrire il proprio impegno anche in politica. E’ indispensabile creare un clima di ottimismo e di speranza attraverso un contributo costruttivo di idee, di professionalità e di impegno.

Perché si candida?

“Per anni ho ascoltato le persone dire che tutto funziona male e che i politici non risolvono i problemi, però poi pochi ci mettono la faccia o provano, in prima persona, a mettersi in gioco”.

Perché la scelta di candidarsi con Liberi e Uguali?

“La scelta di correre con Liberi e Uguali è una scelta consapevole che rispecchia a pieno i miei ideali e rappresenta perfettamente il mio orientamento politico. Mi sento onorata di far parte di questa squadra e ritengo una grande opportunità essere candidata in un partito che guarda sia all’interesse nazionale che a quello regionale non dimenticando mai gli interessi del popolo italiano”.

Cosa farebbe per lo sviluppo regionale?

“La nostra Regione, piccola, ma con una posizione che, per sua natura, è invidiabile, essendo al centro dell’Italia, vicina sia al mare che alla montagna e ricca di un variegato patrimonio morfologico – asserisce la Aurisano – dovrà programmare e realizzare interventi complessi con fondi dedicati da reperire in bilancio, con i trasferimenti dello Stato e con i fondi dell’Unione europea. Il mio impegno, una volta in Consiglio regionale, sarà di approntare un piano di coordinamento con gli Enti di area vasta e con i Sindaci, che conoscono bene le criticità del loro territorio, finanziando gli interventi necessari da loro indicati. In questo modo – ha concluso la candidata di LeU – si garantirà maggiore sicurezza ai cittadini negli spostamenti e si rilancerà il settore dei lavori pubblici con l’intero comparto socio-economico e turistico, facendo del nostro Molise una regione conosciuta, non più isolata, con le strutture giuste e dove possa diventare bello vivere”.

Perché dovrebbero votare Anna Aurisano?

“Perché sono pronta a scendere in campo per cercare di cambiare le cose, conoscendo i grossi problemi che i cittadini molisani devono affrontare nei settori centrali della loro vita quotidiana, come il lavoro, la sanità, lo spopolamento territoriale, la scarsa viabilità, in una regione come la nostra, purtroppo, ancora poco sviluppata sotto il profilo economico-commerciale e priva di una vera rete viaria che le garantisca una facile connessione con il resto del territorio nazionale. Tanto c’è ancora da fare e l’agenda dei lavori del prossimo Consiglio regionale, di cui spero di entrare a far parte, è ricca di appuntamenti”.

Lo ha detto la candidata consigliera regionale della lista “Liberi e Uguali per il Molise”, Anna Aurisano, a sostegno del candidato Presidente del centrosinistra, Carlo Veneziale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: