BASKET – Il Globo Isernia saluta la serie B

5x1000 Neuromed
franchitti interiors
Blackberries Venafro
Panificio Di Mambro Venafro

ISERNIA – Il Globo Isernia saluta la serie B uscendo tra gli applausi del pubblico dopo la prestazione contro Scauri, perdendo 98-88.

I ragazzi di Canzano hanno giocato una partita straordinaria, andando anche in vantaggio di oltre 10 lunghezze e arrendendosi solamente nei momenti finali, quando Scauri ha schiacciato il piede sull’acceleratore per guadagnare due punti che, stante la sconfitta di Catanzaro contro Capo d’Orlando, vogliono dire playoff. È vero che una vittoria degli isernini non avrebbe cambiato la loro sorte, dal momento che la retrocessione è arrivata da qualche giornata, ma rimane senza dubbio la soddisfazione di aver giocato una tra le più belle partite della seconda parte di stagione e di aver salutato nel migliore dei modi il pubblico amico, presente anche oggi sugli spalti. Il Globo ha giocato un’ottima prova di gruppo, ma spiccano senza dubbio le prove di un imperiale Fabio Riccio (33 punti con il 5/6 da tre e il 100% da due!!!), di un ottimo Antonicelli e del grande capitano Smorra (17 punti per entrambi).

Al termine della gara i ragazzi di Canzano sono usciti dal campo tra gli applausi di entrambe le tifoserie. I calorosi e simpaticissimi tifosi di Scauri hanno omaggiato gli isernini con un “Isernia! Isernia!” che ha fatto alzare in piedi tutti i presenti per una doverosa standing ovation.

Questa squadra di giovanissimi (molti alla prima esperienza in un campionato senior) e i loro due allenatori meritano di essere onorati e ringraziati perché hanno dato il massimo (e anche di più) e non si sono mai arresi, nemmeno quando la spietata matematica li aveva condannati. Gli under sono cresciuti partita dopo partita e questo è sicuramente un successo che rende meno amara la retrocessione.

Il Globo torna in serie C dopo quattro anni di serie B. Non è un addio, ma solo un arrivederci. Isernia ha fatto sacrifici enormi per rappresentare il Molise nella pallacanestro che conta. Gli isernini da anni portano avanti il basket spinti solo dalla passione e dall’amore per lo sport e non intendono fermarsi. La pallacanestro in Molise non si fermerà: amor omnia vincit!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!