AMBIENTE – Il Molise si unisce alla protesta per la realizzazione di una discarica rifiuti al confine con la Campania

Blackberries Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro

SEPINO – No alla realizzazione di stoccaggio della frazione umida dei rifiuti da 22 mila tonnellate nell’area Pip di Sassinoro.

Anche il Molise si ribella e si unisce alla protesta degli amministratori della valle del Tammaro che si terrà il 28 aprile prossimo.

Infatti dopo l’assemblea pubblica del 21 aprile nel piazzale antistante il punto ristoro e caseificio “PROZZO” in agro del Comune di Sepino (CB) sulla statale Campobasso – Benevento, dopo un lungo confronto in cui, tra gli altri, sono intervenuti il Consigliere Regionale del Molise Vincenzo Niro, il Consigliere della Provincia di Benevento, Giuseppe Bozzuto, il Presidente della Provincia di Campobasso, Antonio Battista, il Sindaco di Sepino, Paolo D’Anello, il Presidente della Comunità Montana Alto Tammaro, nonché Sindaco di Santa Croce del Sannio (BN), Antonio Di Maria, il Sindaco di Sassinoro (BN), Pasqualino Cusano, un delegato dell’Unione dei Comuni della Valle del Tammaro, il Segretario USB della Provincia di Benevento, Giovanni Venditti, il Segretario Regionale USB Molise, Sergio Calce, il Presidente di Libera Contro le Mafie del Molise, Franco Novelli, ed i rappresentanti dell’Associazione FALCO di Bojano (CB), e dei Comitati di tutela ambientale di Morcone (BN), è stato deliberato per il 28 aprile nl pomeriggio una manifestazione con concentramento di autoveicoli, trattori e cittadini presso il Piazzale antistante il punto ristoro – caseificio “PROZZO” sulla Statale 87 Campobasso – Benevento con partenza da qui del corteo di autoveicoli, trattori e cittadini in Direzione Benevento e Campobasso per raggiungere l’Area PIP del Comune di Sassinoro (BN) dove si svolgeranno interventi e si terrà un’ASSEMBLEA PUBBLICA conclusiva.

La manifestazione ovviamente mira a sollecitare la revoca dell’autorizzazione concessa dalla Regione Campania con Decreto n. 5 dell’8 marzo 2018 inerente la realizzazione di un impianto di trattamento della frazione umida dei rifiuti per 22 mila tonnellate annue nell’Area PIP di Sassinoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!