ISERNIA – Minacce al titolare di un’impresa edile, denunciato

arresto droga scapoli
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro

CRONACA – Deferito in stato di libertà per continue minacce ad un titolare di un’impresa edile.

La vittima, un cittadino italiano di 50 anni, dopo aver svolto alcuni lavori su commissione di un isernino ha iniziato a subire minacce da quest’ultimo che lamentava l’inadeguatezza di alcune attività rispetto a quanto pattuito all’inizio dell’opera. A seguito della denuncia della vittima, gli operatori della Squadra Mobile dopo aver raccolto numerose testimonianze hanno deferito in stato di libertà il predetto per il reato di cui all’art. 612 c.p.

Denunciato per il reato di minaccia anche un 36enne. L’uomo dopo aver acquistato un’autovettura ha lamentato il malfunzionamento del veicolo pretendendone la riparazione da parte del venditore. Quest’ultimo, cittadino della provincia di Isernia, con estrema solerzia ha provveduto alla sistemazione del problema meccanico dell’auto ma nonostante ciò ha ricevuto sulla propria utenza telefonica continue minacce per quanto accaduto.

La vittima, impaurita per le continue intimidazioni si è recato  presso gli uffici della Questura per denunciare i fatti, gli investigatori della Squadra Mobile con estrema celerità sono riusciti ad individuare il reale utilizzatore dell’utenza telefonica e denunciarlo all’Autorità Giudiziaria ponendo fine a tale situazione.

Continua inoltre l’attività di prevenzione predisposta a livello nazionale da parte del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, “Periferie Sicure”, sul territorio di Isernia e Venafro.

Il personale della Squadra Volanti, con l’ausilio del personale della Divisione P.A.S. e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, su impulso del sig. Questore di Isernia, Dr. Ruggiero Borzacchiello, ha proceduto a mirati controlli al fine di contrastare l’illegalità diffusa, in particolare nelle aree periferiche caratterizzate da fenomeni di irregolarità e degrado.

Per l’attività sono stati predisposti 36 posti di blocco con l’impiego di 25 pattuglie e 76 operatori che hanno identificato 336 persone, controllato 716 autovetture di cui 508 controllate con il sistema “Mercurio” e 15 persone sottoposte ai domiciliari.

Complessivamente sono stati adottati i seguenti provvedimenti: 6 infrazioni al codice della strada; 3 sequestri di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa, 1 sequestro amministrativo di un’autovettura, 2 persone segnalate per l’inosservanza della normativa sulle misure di prevenzione di cui al d.lgs. 159/2011; 6 esercizi pubblici controllati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: