POLITICA – Nel Pd locale si invoca discontinuità al vertice

Partito Democratico
Blackberries Venafro
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO –   Acque tempestose nel partito democratico locale dopo gli insuccessi raccolti a ripetizione alle Politiche e alle Regionali.

Dito puntato soprattutto verso la classe dirigente del momento che ha vissuto queste infauste esperienze e fretta ovviamente di cambiare subito corso con persone nuove. Angelo Libertucci consigliere comunale a Campobasso e componente dell’Assemblea regionale del Pd a proposito chiedendo discontinuità assoluta in vista della convocazione dell’Assemblea regionale del partito democratico commenta e invia un appello preciso riferendosi a situazioni e persone

“Ci sono delle persone che amano essere ricordate per quello di buono hanno fatto, delle persone che capiscono quando e’ il momento di cambiare ruolo e delle persone che probabilmente vorranno passare alla storia per aver distrutto e far morire definitivamente un partito di grandi tradizioni come il Partito Democratico. Dopo aver consegnato la Regione al Centro Destra, portato il partito all’8% ancora la cosiddetta “squadra” ambisce ad avere un ruolo nella vita politica di questa regione e del Partito Democratico. Sarebbe dignitoso che questa “squadra” si facesse da parte e che sapesse ricoprire il ruolo di iscritti leali e fedeli come noi abbiamo fatto in questi anni, non rinunciando al dibattito politico ma sapendo rimanere nel ruolo di opposizione a cui il precedente congresso ci aveva relegato. La fase congressuale dovrà segnare una discontinuità netta con il passato. I membri della segreteria e gli attori della disfatta dovranno lasciare il campo a uomini e donne di questo partito che hanno voglia, passione e capacità per far rinascere il partito ed il centro sinistra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!