CAMPOBASSO – Poietica Art Festival, Ian Goldin sul palco del Teatro Savoia

Panificio Di Mambro Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed
franchitti interiors

POIETICA ART FESTIVAL – Sul palco del Teatro Savoia a Campobasso mercoledì 2 maggio dalle ore 18.30,  il professore IAN GOLDIN docente di Globalizzazione e sviluppo alla University of Oxford, dialogherà con Alberto Franco Pozzolo docente di politica monetaria e macroeconomia dell’Università degli Studi del Molise.

Goldin è stato direttore fondatore della Oxford Martin School, il principale centro mondiale per la ricerca interdisciplinare in sfide globali critiche, vicepresidente della Banca mondiale e consigliere di Nelson Mandela. Tra le sue pubblicazioni più recenti si ricordano Divided nations (2013), Is the planet full? (2014), The butterfly defect (2014) e The pursuit of develo       pment (2016).

Nel suo recente libro “Nuova età dell’oro” (2018 Il Saggiatore), scritto in collaborazione con Chris Kutarna (ricercatore in Scienze politiche e membro della Oxford Martin School) afferma:  “Questa è la Nuova età dell’oro, proprio come nel Rinascimento, nella nostra epoca c’è un terreno estremamente fertile per la fioritura del genio, perché in nessun altro momento storico il rapporto tra scienza e tecnologia è stato così stretto.”

Goldin e Kutarna partendo dalla storia delle scoperte geografiche, delle rivoluzioni scientifiche e artistiche che hanno caratterizzato l’età moderna, le confrontano con l’attualità. Come Gutenberg e la stampa, Zuckerberg e i social media contribuiscono a diffondere la conoscenza; il crollo del muro di Berlino e la globalizzazione hanno abbattuto barriere e consentito di varcare confini prima invalicabili in misura pari alla scoperta di Cristoforo Colombo; i flussi migratori di oggi, spesso determinati da movimenti geopolitici radicati nella religione, ricordano quelli provocati in Europa dalla scissione tra Chiesa cattolica e Chiesa riformata.

“E’ tempo che economia e cultura entrino in un secondo Rinascimento. Se è vero che il presente non è una ripetizione di quanto già accaduto, è pur vero che l’umanità non si reinventa a ogni generazione e che, a dirla con Machiavelli, per prevedere il futuro bisogna consultare il passato.”

L’evento è promosso dalla Regione Molise, dalla Fondazione Molise Cultura e patrocinato dall’Università degli Studi del Molise – Dipartimento di Economia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MESSAGGIO ELETTORALE »

Carmine Amoroso

PUBBLICITA’ »

pubblicità »

open day colacem

Scarica l’App Molise Network »

Carmine Amoroso
error: Content is protected !!