SEA – La municipalizzata di Campobasso chiude il 2017 con un attivo di oltre 142 mila euro

Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – La ‘Sea, Servizi e Ambiente, SpA’ ha approvato il bilancio 2017, chiuso con un attivo di 142.423 euro.

La municipalizzata, che gestisce, per conto del Comune di Campobasso, l’intero ciclo di raccolta dei rifiuti urbani e il servizio di rimozione e sgombero della neve, ha fatto registrare – si evince dalla relazione – un positivo andamento dell’intera gestione, come risulta ben evidenziato sia dai valori assunti, in senso assoluto, dai principali indicatori economico-finanziari-patrimoniali e sia dal confronto con le risultanze di tali indicatori con quelli riferiti agli esercizi precedenti.

Il valore della produzione, al 31 dicembre 2017, è stato di 7.179.411 euro con un margine operativo lordo di 416.795 euro e un risultato prima del pagamento delle imposte di 214.300 euro.

I ricavi netti sono stati pari a 7.135.273 euro con costi esterni di 3.759.610 euro. Il costo del lavoro è risultato pari a 2.958.868 euro.

Nella relazione, la Sea, certificata UNI EN ISO 14001:2015 (certificazione ambientale), sottolinea come, nel corso del 2017, non si siano verificati danni causati all’ambiente per cui la società è stata dichiarata colpevole in via definitiva; non si siano registrati morti sul lavoro del personale iscritto al libro unico del lavoro, per i quali sia stata accertata definitivamente una responsabilità aziendale; non i siano verificati infortuni gravi sul lavoro che abbiano comportato lesioni gravi o gravissime al personale iscritto al libro unico del lavoro per i quali è stata accertata definitivamente una responsabilità aziendale; e, infine, come non si siano registrati addebiti in ordine a malattie professionali su dipendenti o ex dipendenti e cause di mobbing, per cui la società è stata dichiarata definitivamente responsabile.

Il 2017 – sottolinea la municipalizzata nella relazione allegata al bilancio – ha visto l’avvio di fatto della Raccolta Differenziata nel centro storico cittadino ed in alcune contrade. Tale attività è stata preceduta da tutte le opportune operazioni ad essa propedeutiche, quali l’affidamento alla società mediante comodato gratuito dei nuovi mezzi di raccolta acquistati dal Comune di Campobasso, il censimento puntuale delle utenze e la distribuzione dei materiali necessari alla raccolta differenziata (mastelli, sacchetti, etc.), oltre che da un’intensa attività di comunicazione volta a sensibilizzare i cittadini sulle tematiche della differenziata.

Le attività poste in essere hanno visto un importante impegno sia tecnico che soprattutto economico della società stessa, in stretta collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Campobasso, in particolare per ciò che attiene il coordinamento, l’organizzazione logistica e formativa del personale preposto al censimento delle utenze ed alla distribuzione del materiale per la raccolta differenziata, alla realizzazione delle aree di sosta dei mezzi specifici per la raccolta differenziata stessa ed alla riqualificazione dal punto di vista ambientale di alcune zone immediatamente prossime a tali aree di sosta, alla predisposizione di opportuna strumentazione (videosorveglianza) per il controllo di dette aree di sosta nei confronti dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti, alla segnaletica (orizzontale e verticale) necessaria per il corretto orientamento dei cittadini coinvolti.

Anche il servizio di sgombero neve ha visto l’introduzione di rilevanti novità nelle modalità operative di gestione dello stesso con la presentazione al Comune di Campobasso il 30 ottobre 2017 del nuovo Piano Neve 2017-2018.

Il servizio di rimozione e sgombero neve è stato riorganizzato e migliorato attraverso l’introduzione di una centrale operativa localizzata all’interno degli uffici della società che ha permesso di geolocalizzare tutti i mezzi coinvolti nel piano neve stesso (sia aziendali che privati).

La società ha potenziato sia il sistema di previsione (quindi prevenzione), sia quello di gestione degli stati emergenziali (segnalazione criticità sul territorio) attraverso una convenzione con l’associazione MeteoinMolise per fornire informazioni ancora più dettagliate e puntuali sullo stato delle condizioni meteo (nuovo modello matematico) e coordinare la gestione sia della sala operativa che del centralino, ai quali competeranno la ricezione e smistamento delle emergenze segnalate sul territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MESSAGGIO ELETTORALE »

Carmine Amoroso

PUBBLICITA’ »

pubblicità »

open day colacem

Scarica l’App Molise Network »

Carmine Amoroso
error: Content is protected !!