REGIONE – Passaggio di consegne tra Frattura e Toma. Oggi sarà comunicata la nuova Giunta

Frattura Toma
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro
Blackberries Venafro
5x1000 Neuromed

CAMPOBASSO – Passaggio di consegna in perfetto stile istituzionale tra Frattura e Toma, il vecchio e nuovo presidente della Giunta regionale.

Niente lacrimuccie ma la consapevolezza dell’uno per quello che è stato fatto e con la convinzione di avere la coscienza a posto con i cittadini molisani senza rimpianti tranne evidentemente per la discontinuità messa in atto, e dell’altro di dover lavorare sodo per la mancanza di risorse e di affrontare i problemi più urgenti tra cui, come ha ripetuto, quello del pagamento delle imprese almeno per una parte dei debiti a carico della Regione.

Toma ha quindi comunicato di voler dedicare maggiore spazio alla comunicazione in particolare al territorio e agli enti locali  e soprattutto di mantenere fede agli impegni presi in campagna elettorale.

Inevitabile il passaggio sulla composizione della Giunta regionale. Oggi è in atto la la riunione di maggioranza e da qui a qualche ora verrà comunicato il nuovo esecutivo. Che sarà formato, come ha detto lo stesso Toma, da 3 o 4 assessori, un gruppo di lavoro molto snello a fianco del Governatore abbastanza ristretto, per il momento, da integrare nel giro di qualche settimana e quindi portato a cinque con la nomina del sottosegretario.

Il neo presidente della Regione ha anche sottolineato che alcune deleghe le terrà in carico lui  come probabilmente la programmazione finanze e bilancio, così come assegnerà compiti inerenti alcuni incarichi assessorili a tutti e 12 i consiglieri del centrodestra, posti ognuno sotto la lente di ingrandimento da qui in avanti, del giudizio del Governatore per quanto sapranno ottenere dal loro lavoro.

Toma poi ha concluso che il suo governo regionale sarà improntato al massimo rispetto e anche alla collaborazione su obiettivi comuni con altri partiti evidenziando l’incontro con i Cinque stelle tenutosi ieri con i consiglieri Greco e Nola. A Frattura ha chiarito che alcune delibere del suo mandato che non condivide, verranno revocate così come impone la legge sugli adempimenti regionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!