CNU – Basket, il Cus Molise supera il Cus Insubria

cnu cus molise basket
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro

CUS MOLISE 70 CUS INSUBRIA 60 (14-29, 28-41; 50-50)

CUS MOLISE: Minchella 3, La Porta 13, De Gregorio 28, Sciusco 6, Patani 17; Tondi 3, Piano. Ne: Avarello, Lo Russo, Sarracino, Spina e Bernardo. All.: Sabatelli.

CUS INSUBRIA: Calzavaro 27, De Vita 8, Tomasini 6, Albique 7, Lo Biondo 4; Cattalani 3, Tiengo 3, Trentini, Grieco 2, De Vita, Bologna. All.: Galli. ARBITRI: Valerio (Ferrazzano) e Di Bernardo (Termoli). NOTE: infortuni (problema al polso destro) al 7’ a Trentini (Cus Insubria) e al 33’ Sciusco (problema all’anca), entrambi non più rientrati. Fallo tecnico a De Vita (Cus Insubria). Fallo antisportivo a Tondi (Cus Molise). Progressione punteggio: 6-17 (5’), 18-32 (15’), 37-50 (25’), 57-54 (35’).

CAMPOBASSO – Avvio da applausi per il Cus Molise nel torneo di basket maschile ai Cnu. I ragazzi di coach Sabatelli riescono a risalire la china anche da un parziale di -17 e portano a casa un successo pesantissimo contro un Cus Insubria che finisce per incepparsi in attacco e cedere alle iniziative di un Di Gregorio top scorer della contesa a quota 28 punti ed autore di un ultimo periodo da urlo dopo che il break di 7-0 nel terzo quarto aveva rimesso la contesa in parità. Eppure, l’avvio del match vede il Cus Insubria avere più continuità principalmente dall’arco dei tre punti e – con la maggior fisicità dei propri lunghi – riesce man mano a prendere margine. L’attacco del Cus Molise finisce per battere in testa soprattutto andando a sbattere contro i lunghi varesini. Le sette bombe degli ospiti nei primi dieci minuti significano il vantaggio di +15 al 10’. Il secondo periodo è all’insegna di ritmi e punteggi più compassati (solo sette a referto), poi la tripla di Tondi prova a dare più mordente ad un Cus Molise che si risveglia e costringe la coach ospite Laura Galli a rimandare sul parquet gli elementi dello starting five. In effetti, il computo del periodo è favorevole al Cus Molise che realizza 14 punti contro i dodici dei lombardi. In avvio di terzo quarto è De Gregorio che prova a tenere in linea di galleggiamento il Cus Molise, mentre sull’altro fronte Albique è l’unico a trovare la via del canestro con continuità.

I lombardi fuggono sul +13 al 25’, ma un parziale di 7-0 per il Cus Molise chiuso dalla tripla di Minchella riavvicina il gruppo del selezionatore Mimmo Sabatelli a due soli possessi di distacco dai propri avversari col pubblico del PalaVazzieri che inizia a farsi sentire incitando i cussini alla difesa. I due tiri liberi realizzati da Di Gregorio riportano il Cus Molise ad un solo possesso di distanza con lo stesso giocatore dell’Airino Termoli che realizza la parità a 50 chiudendo un periodo da 22-9. L’avvio dell’ultimo periodo così è all’insegna della grande tensione con le due squadre che non trovano la via del canestro. Un coast to coast di De Gregorio sigla il sorpasso (53-52) ed è ancora il giocatore termolese a regalare ai suoi il +3. Il vantaggio arriva a quattro punti col tiro libero realizzato da La Porta, mentre i lombardi continuano ad avere problemi realizzativi. La tripla di De Gregorio pare mettere il punto esclamativo, ma gli insubri non sono morti, anche se continuano ad avere problemi realizzativi.

«Forse abbiamo pagato l’emozione iniziale – discetta a referto chiuso l’assistant coach del Cus Molise Rosario Filipponio – il che ci ha portato ada andare anche di 17 punti sotto. Poi con Mimmo (il coach Sabatelli, ndr) abbiamo serrato le fila e recuperato dando continuità a quello che era stato il nostro percorso a Catania culminato con quarto posto». Un pensiero va anche al top scorer Di Gregorio autore di ben 28 punti. «Spesso mi domando e dico come possa giocare in C Silver, un elemento da serie B. Lui insieme a Patani, Minchella e tutti gli altri ha firmato l’impresa». Che, tra l’altro, è arrivata con sole sette rotazioni. «Rispetto ad un anno fa abbiamo perso Triggiani, Altieri e – per motivi lavorativi – Ross, elementi con un peso nel nostro gruppo. Ma già nel prossimo match con il Cus Milano ci sarà spazio anche per gli altri». L’appuntamento – per gli appassionati di basket e del Cus Molise – sarà nuovamente al Palavazzieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

Colacem
franchitti interiors
error: Content is protected !!