REGIONE – “Quotidianamente”, progetto del Molise vince nell’Italia “Sostenibile”

quotidianamente
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Panificio Di Mambro Venafro
5x1000 Neuromed

CAMPOBASSO – Questa mattina, nel corso del convegno “Italia 2030: come portare l’Italia su un sentiero di sviluppo sostenibile” tenutosi nell’ambito del ForumPA 2018 a Roma presso l’ Arena Convention Center “La Nuvola”, il Direttore del Servizio Programmazione Rete dei soggetti deboli e dell’integrazione socio sanitaria della Regione Molise, Avv. Alberta De Lisio, è stata premiata nell’ambito del “Premio Nazionale PA sostenibile 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”.

La struttura concorreva con il progetto “QuotidianaMente” che è stato selezionato tra trecento progetti pervenuti e inserito quindi nei “100 progetti” e che inoltre è stato individuato come il più significativo nella sua categoria “Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza”.

La realtà virtuale per un quotidiano semplice, consapevole, di coinvolgimento e partecipazione. Questo in sostanza il progetto nato per la promozione e il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi sanitari, sociosanitari e sociali delle persone minori, adolescenti e adulte con disturbi pervasivi dello sviluppo. Per questo motivo, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi, che nascono per un utilizzo in ambito entertainment ma che sempre più si stanno rivelando utili per finalità educative e di supporto alla disabilità, sarà possibile simulare il comportamento in due scenari interattivi, uno preparato all’interno delle mura domestiche e l’altro in ambiente aperto.

L’utente, indossando un apposito visore, sarà proiettato in uno spazio virtuale nel quale potrà muoversi ed essere guidato nell’eseguire le azioni nel modo corretto. L’interazione avverrà mediante uso di device che consentiranno di simulare l’uso delle mani e l’esecuzione di azioni che saranno state appositamente identificate per il raggiungimento degli obiettivi della sperimentazione. Inoltre, un secondo progetto sempre della De Lisio, il progetto SPACE (SPort And CarE), è stato selezionato e inserito anch’esso nei “100 progetti” tra quelli particolarmente meritevoli nell’ambito di riferimento “Salute e welfare”. Aprirsi alla comunità attraverso lo sport:lo scopo del progetto è quello di incentivare forme sempre maggiori di autonomia anche nella pratica dello sport che porti ad un atteggiamento di apertura di tutta la comunita’. E’ una progettualita’ innovativa che risponde ai bisogni educativi, con iniziative basate sul “fare”. E anche sui corretti stili di vita da adottare per migliorare la qualità e il benessere anche della persona con disabilità. Lo scopo, dunque, è quello di esaminare i bisogni quotidiani della persona con disabilità come individuo, convinti che non è così difficile aiutare a rendere migliore la vita di un disabile mentale, basta rendergli il quotidiano più comodo e semplice.

Tutta la Giuria nazionale ha riconosciuto l’innovatività dei progetti presentati e vincitori della Regione Molise, cui si è associato il plauso dei convenuti tra cui i rappresentanti di Regioni, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Commissione Europea e Ministeri. Un momento significativo è stata la consegna della targa come progetto più significativo della categoria “Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza”: “La Commissione Europea ha sottoscritto nel 2010 un Memorandum of Understanding – ha detto nel suo intervento la De Lisio – con la finalità di garantire l’accesso alla lettura cultura alle persone con disabilità. Il miglioramento della leggibilità di contenuti che diventa opportunità di fruire del quotidiano rappresenta per noi una priorità da perseguire, anche attraverso l’adozione di formati aperti interoperabili come in questo caso. E’ indispensabile leggere sotto l’ottica dell’accessibilità, della fruibilità e della piacevolezza, tutti gli anelli connessi alle azioni di tutti i giorni qualunque essa siano – ha continuato -, in modo da formare la catena dell’accessibilità, che deve consentire a chiunque di vivere un’esperienza di vita quotidiana in modo appagante, soddisfacente, piacevole in condizioni di autonomia comfort, sicurezza“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

Colacem
franchitti interiors
error: Content is protected !!