COMUNALI – Venafro, faccia a faccia con Giusi Di Nardo: “Vorrei tante prospettive per i giovani”

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Faccia a faccia con Giusi Di Nardo, giovane candidata alle comunali di Venafro nella lista a sostegno di Cotugno, “Venafro nel cuore”.

Giusi, originaria di Ceppagna, è nata ad Isernia il 24/09/1991 ma ha sempre vissuto a Venafro. Laureata in Economia e Commercio, specializzata in Marketing-Management delle imprese, attualmente sta conseguendo il praticantato per poter accedere all’esame di stato da commercialista.

Una persona umile e solare, come lei stessa si è definita, con un piccolo difetto: la testardaggine. Un difetto che spesso l’aiuta a concentrarsi e a perseguire gli obiettivi senza esitare, lo stesso difetto che l’ha portata a candidarsi per provare a raggiungere l’importante scopo di vedere Venafro e i suoi cittadini risorgere.

“Da sempre ho cercato di analizzare, come una semplice cittadina, i pro e i contro che ci sono a Venafro – ha detto la giovane candidata di ‘Venafro nel cuore’ –  cercando di dare una spiegazione alle scelte che sono state fatte, secondo me, in modo sbagliato, senza considerare l’andamento del mercato. Ecco che con tanta emozione sono felice di essermi esposta, sono pronta ad affrontare tutti i problemi della città, ad analizzarli e soprattutto cercare di risolverli grazie a quelle che sono le mie conoscenze”.

“Nei miei progetti futuri – ha spiegato la Di Nardo – avanza l’idea di vedere Venafro come una piccola città curata nel minimo dettaglio ma finalmente con tante prospettive per i giovani. Con strategie ben definite si possono perseguire obiettivi che rientrano: nel benessere per i residenti, in un aumento del fatturato per le imprese locali, dell’occupazione e del turismo”.

“Ho deciso di candidarmi – ha concluso – per rappresentare tutti i miei coetanei, per portare al servizio di tutti le mie conoscenze, perché credo che nella nostra classe politica ci sia il bisogno di giovani formati, perché sono molto determinata nel perseguire i miei obiettivi e soprattutto perché mi piange il cuore nel vedere Venafro morire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: