COMUNALI – Venafro, i candidati della lista “Venafro nel cuore” si presentano

Venafro nel cuore
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Panificio Di Mambro Venafro
Blackberries Venafro
5x1000 Neuromed

VENAFRO – Sarà presentata oggi  26 Maggio alle ore 17:00 nell’anfiteatro romano il “Verlascio”, la lista civica “Venafro nel cuore” che partecipa alle elezioni comunali del 10 Giugno con il candidato Sindaco Nicandro Cotugno.

Interverranno nell’occasione i sedici candidati al consiglio comunale venafrano che si soffermeranno sulle priorità del programma, di seguito riportato, per il buon governo della città.

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

1 – OPERE PUBBLICHE

a) Verlascio

Il Verlascio è uno dei complessi più originali d’Italia perchè nel Medioevo si sono sovrapposte all’impianto dell’anfiteatro romano 56 stalle espropriate dalla sopraintendenza.

E’ nostro primario obiettivo concludere un accordo con il Minstero per i Beni Culturali, perchè questo complesso venga ceduto al Comune.

Il Comune in accordo con la Regione avvierà il recupero degli edifici di quali una parte verrà messa a disposizione di giovani che vogliono avviare iniziative artistiche, artigianali e commerciali e un’altra parte dovrà ospitare una sezione importante dell’Università del Molise.

Abbiamo una ambizione: candidarci a diventare la sede della Facoltà di Archeologia, ma soprattutto ad avere la sede della nuova Facoltà di Geologia, da intitolare al grande venafrano Leopoldo Pilla, uno degli scienziati più importanti d’Italia.

b) Edilizia scolastica

E’ necessario riottenere apposito e giusto finanziamento per la costruzione di un nuovo edificio scolastico.

purtroppo, nonostante le numerose promesse elettorali, nel quinquennio appena trascorso non si sono portati a termine i lavori per la costruzione di un nuovo edificio scolastico, perdendo il finanziamento ottenuto in precedenza con l’amministrazione di Nicandro Cotugno di € 2.500,00 (duemilacinquecento).

E’ nostra ferma intenzione ottenere un nuovo finanziamento dallaRegione, per poter dare finalmente ai Ns. ragazzi un degno e giusto edificio scolastico.

c) Rifacimento strade

Le strade di Venafro sono in stato di abbandono, oltremodo dissestate e rappresentano continue e pericolose insidie per i cittadini, con un conseguente carico di contenzioso per il Comune, dato che i cittadini si rivolgono alla Magistratura per ottenere il risarcimento dei danni subiti.

Chiederemo finanziamenti ad hoc alla Regione per il rifacimento delle strade cittadine, per metterle in stato di sicurezza e a dare ai cittadini un giusto servizio.

d) Completamento delprogramma di case popolari nel centro storico

Con la Regione contiamo di completare il piano di localizzazione di alloggi antisismici nel centro storico di Venafro. In particolare ai 20 alloggi realizzati con l’amministrazione di Nicandro Cotugno, e, poi abbandonati dall’amministrazione uscente, si aggiungeranno altri 30 alloggi, che ci proponiamo di assegnare durante il nostro mandato.

e) Rivoluzione parheggi

Tramite il Consiglio Europeo chideremo un finanziamento per la realizzazione di una struttura che risolverà definitivamente il problema più grave dell’urbanistica venafrana.

Prenderemo a esempio gli interventi già eseguiti in altre realtà, come Perugia e Siena, ad uno staff di tecnici esclusivamente venafrani, potrà essere affidato il compito di riprendere il progetto per la realizzazione di un grande parcheggio sotto la piazza del mercato con ingresso da corso Cmapano.

200 posti macchina, libereranno tutto il centro ctorico e permetteranno anche ai privati di finanziare un’opera che veramente potrà essere il biglietto da visita di Venafro per tutto il Molise.

f) Arredo urbano

Riteniamo che il decoro della città è ai minimi storici.

Occorre immediatamente ridare bellezza alla nostra città, con al cura delle piazze, delle aiuole, dei luoghi di frequentazione.

Contiamo di ridare il giusto decoro alla città, con appositi interventi anche di piccola entità ma che certamente ridaranno una immagine del tutto diversa da quella attuale.

2 – URBANISTICA

E’ necessario ed indispensabile attuare un piano regolatore, per ridare dignità urbanistica ed architettonica alla città. Sarà affrontato il problema della riqualificazione della periferia di Venafro con un grande progetto di ristrutturazione dei collegamenti interni da svincolare completamente dal grande traffico interregionale. Valorizzazione delle periferie e riqualificazione degli spazi abbandonati con un piano di recupero particolareggiato.

 3 – AMBIENTE

Il problema dell’ambiente è uno di quelli più sentiti dalla cittadinanza.

le tre principali fonti di inquinamneto nel territorio sono:

  • traffico
  • termovalizzatori
  • caldaie cittadini

L’energia che viene prodotta dal termovalorizzatore e dal cementificio, viene rivenduta fuori regione e non porta alcun beneficio alla città.

L’energia per le caldaie dei cittadini oltre che inquinare è un costo perchè viene acquistata dall’esterno.

Noi punteremo al recupero delle energie disperse dal nucleo industriale e ad un progetto di teleriscaldamento utilizzando perta delle energie private disperse.

Punteremo, altresì, ad una politica di efficientamento energetico, incentivando i cittadini ad un uso più razionale dell’energia elettrica e termica.

4 – RACCOLTA DIFFERENZIATA/ISOLA ECOLOGICA

Venafro, purtroppo, per la differenziata è il fanalino di coda della Regione.

Nel 2017 l’indice di raccolta differenziata si è attestato al 18,74%, mentre l’obiettivo minimo imposto dalla normativa è pari al 65%.

Praticamente, la differenziata a Venafro è quasi inesistente, rappresentando un fatto molto grave.

Giova ricordare che il mancato raggiungimento dell’obiettivo minimo di raccolta differenziata previsto dalla legge, impone un aggravio di spesa del 20% sui rifiuti smaltiti e non consente la riduzione (fino al 25%) della Tari.

La raccolta differenziata è il primo strumento per ridonare dignità alla città di Venafro, in grado di ridestare il senso civico.

Noi vogliamo incrementare l’indice di raccolta differenziata e ridurre conseguentemente i costi dei servizi e la possibile riduzione dellaTari.

A Venafro esiste l’isola ecologica. Purtroppo pochi cittadinine conoscono l’esistenza e quindi pochi la utilizzano.

Faremo fori azioni comunicative onde portare a conoscenza dei cittadinila sua esistenza, poichè rappresenta una risorsa importante per la nostra città.

5 – COMMERCIO

A Venafro non esistono agevolazioni per i commercianti e soprattutto non esiste un piano commerciale.

E’ nostra ferma intenzione incentivare i piccoli commercianti, con provvedimenti tesi a sviluppare l’apertura ed ilmantenimento delle attività commerciali, quali agevolazioni sulle imposte e tasse comunali.

Così come ci attiveremo per dare alla città un piano commerciale capace di permettere alla media e grande industria/distribuzione la possibilità di investire a Venafro.

6 – OSPEDALE

Il Santissimo Rosario,va tutelato, salvaguardato e soprattutto potenziato.

Attualmente il nostro ospedale è una casa della salute, con un punto di Primo Soccorso, con pochi e mal organizzati reparti.

Praticamente un poliambulatorio.

Noi proponiamo:

  • il ripristino del pronto Soccorso
  • riqualificazione del Santissimo Rosario come ospedale per acuti con punti di eccellenza per chirurgia d’urgenza e centro traumatologico

In alternativa:

  • il potenziamento degli ambulatori
  • riapertura del Pronto Soccorso
  • riapertura delle sale operatorie per interventi tipo chirurgia ambulatorie complesse, interventi in day surgery, sia nel settore chirurgico generale che nell’ortopedia
  • insediamento di attività didattiche attraverso Istituti Universitari

Presenterà la squadra “Insieme per Venafro”, quindi, il candidato sindaco Nicandro Cotugno.

Di seguito tutti i candidati: Carmine Amoroso, Pasquale Barile, Elena Bianchi, Donata Caggiano, Alfonso Cantone, Filomena Cipolla detta Minella, Massimiliano Di Vito, Alessio Dolcigno, Antonio Falciglia, Anna Ferreri, Gianna Enrica Galifi, Ludovico Giulianelli, Adriano Iannacone, Carmela Federica Mancone detta Carmen, Angelo Petrecca e Giusi Di Nardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

Colacem
error: Content is protected !!