POLITICA – Guglionesi, programma elettorale della lista civica “Comunità e Futuro per Guglionesi”

programma elettorale della lista civia Comunità e Futuro per Guglionesi
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud

GUGLIONESI – E’ stato presentato ieri alle 18.30 presso il Teatro Fulvio, il programma elettorale e i candidati della della lista civica “Comunità e Futuro per Guglionesi”.

Il candidato sindaco Gianfranco del Peschio, e i candidati Teresa Arielli, Michele Perna, Angela Aristotile, Vincenzo Tilli, Antonella del Peschio, Francesco Rinaldi, Fulvio Maria Scardocchia, Gianni Sabetta, Giacomo Mazzatenta, Filippo Di Nuoscio, Vincenzo Ferdinando Vernacchia e Romeo Fulvio detto Furino hanno illustrato il seguente programma:

PER FARE LE COSE OCCORRONO LE RISORSE

Una revisione del bilancio (sia dal lato delle entrate, sia da quello della spesa) costituisce un obiettivo qualificante dell’impegno che muoverà l’azione del movimento civico “Comunità e Futuro per Guglionesi”. Tale azione è individuata come la strada maestra per attuare una riduzione puntuale delle diseconomie e degli sprechi, attraverso la quale si potrà attuare una ri-conversione della spesa in investimenti sociali ed infrastrutturali, di cui la nostra comunità ed il nostro territorio hanno urgente bisogno. ECCO LE NOSTRE PROPOSTE PER REALIZZARE QUESTO OBIETTIVO PRIMARIO:

PER UN COMUNE EQUO, INCLUSIVO E SOSTENIBILE

Una comunità inclusiva deve saper aiutare i propri figli. Nessuno deve rimanere indietro. Soprattutto quelli meno fortunati. Per ottenere questo obiettivo sociale occorre introdurre nuovi criteri di compartecipazione alla spesa utilizzando il quoziente familiare e la proporzionalità riferita al reddito reale delle famiglie. Così da procedere ad una riequilibrio del carico fiscale a saldi invariati o in diminuzione

Lotta agli sprechi ed efficientamento della pubblica amministrazione:

  • Ristrutturazione del servizio della gestione dei rifiuti e pulizia del paese.
  • Produzione di energia da fonti rinnovabili con i tetti pubblici fotovoltaici.
  • Servizio di telecontrollo e sicurezza strade e punti sensibili ( villa comunale, uffici pubblici, scuole, ecc.).

Sussidiarietà

  • Istituzioni comunali per Gestione del luoghi della cultura e della attività culturali e del tempo libero
  • Welfare locale.
  • Formazione
  • Convenzioni per la gestione delle strade rurali

DIMINUZIONE DELLA PRESSIONE FISCALE

> Individuazione di forme di detassazione e premi per chi decide di:

  • stabilire la propria residenza abituale nel comune.
  • svolgere la propria attività economica nel comune.
  • recuperare il patrimonio abitativo .

> Riduzione della tassa dei rifiuti :

  • gestione più efficiente del servizio di raccolta.
  • restituzione delle royaltis agli utenti.

> Quoziente familiare ed universalità di accesso ai servizi:

  • a) mensa e trasporti.
  • servizi culturali e del tempo libero.
  • c) servizi sociali.

PER UN COMUNE PIÙ EFFICIENTE

La ri-progettazione del sistema delle istituzioni locali nella logica di ‘fare sistema’ è condizione necessaria per economizzare sui costi dei servizi ed innalzare la loro qualità. Il nostro movimento si impegnerà per creare un sistema territoriale integrato a sostegno dello sviluppo ed occupazione da attuarsi utilizzando i diversi e convergenti strumenti di finanziamento nazionali, europei e privati.

CREAZIONE DI UN SISTEMA TERRITORIALE DELL’AREA TRA IL BIFERNO E TRIGNO

  • Ri-progettazione dell’Unione dei comuni ripensando l’area di competenza .
  • Promozione di Consorzio intercomunale di produzione sociale.
  • Consorzio Intercomunale per la produzione di arte e cultura e per la valorizzazione del patrimonio culturale.
  • Consorzio per un sistema turistico locale.

IL COMUNE VOLANO DI SVILUPPO LOCALE

La politica di sviluppo locale è, per noi, la metodologia e lo strumento per superare l’angusto ruolo del Comune come mero gestore delle risorse derivate dal prelievo locale per trasformarlo in promotore di sviluppo coinvolgendo gli stakeolder locali e facendosi parte in causa del reperimento di nuove risorse.

CREAZIONE DELL’UFFICIO EUROPA e DELLO SVILUPPO LOCALE

  • Attività di cooperazione internazionale per attrarre risorse attraverso la partecipazione ai progetti.
  • Elaborazione e gestione di un piano di sviluppo comunitario.

PROMOZIONE DEI SERVIZI DI PROSSIMITÀ

  • Detassazione dei piccolo commercio sull’intera area urbana ed in particolare nel centro storico.
  • Ri-funzionalizzazione di edifici pubblici da destinare ad incubatori di imprese degli antichi mestieri.

ISTITUZIONE DI UN UFFICIO COMUNALE PER IL RECUPERO E RI-FUNZIONALIZZAZIONE DEL CENTRO STORICO

  • Contratti di quartiere per la riqualificazione di comparti del centro abitato.
  • Acquisizione di immobili per albergo diffuso.
  • Fondo interventi per piccole ristrutturazione delle case per giovani coppie.
  • Costruzione di Case popolari per giovani coppie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: