POZZILLI – Strani odori dalla zona industriale, Stefania Passarelli: “Riunione del comitato direttivo dell’Ente consortile”

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

AMBIENTE – Sono tantissime le segnalazioni dei cittadini circa gli strani odori nei pressi della SS 85 Venafrana, al confine tra Pozzilli e Venafro, provenienti dal depuratore della zona industriale.

Pertanto, il Presidente del Nucleo Industriale, nonché Sindaco di Pozzilli, Stefania Passarelli ha annunciato che il depuratore è sotto controllo e che proprio oggi si terrà una riunione del comitato direttivo dell’Ente consortile per l’assunzione delle massime determinazioni nell’interesse di tutti gli abitanti.

“In seguito alla pubblicazione – scrive la Passarelli – del post di un cittadino che filmava, il 12 maggio 2018, uno dei tanti ‘pirati dei rifiuti’ nell’atto di scaricare abusivamente nei pressi del fiume Volturno, ed a seguito della puzza che ultimamente esala dall’area industriale, quale Presidente del Consorzio Industriale e Sindaco di Pozzilli dal 12 maggio stesso sono in quotidiano contatto con gli organi preposti al controllo e alla sorveglianza per monitorare quanto stia accadendo nell’area del depuratore di Pozzilli, impianto che da circa 18 mesi è in gestione a terzi”.

“Il Consorzio industriale, cosi come l’Arpa, si è attivato eseguendo e facendo eseguire i più approfonditi controlli- ha continuato – ha commissionato e recentissimamente ricevuto apposita perizia dal prof. Battistoni, uno dei massimi esperti nel settore; di ogni sviluppo ha puntualmente notiziato la Procura, i Carabinieri della Forestale, e tutti le altre Autorità a vario titolo competenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: