EX GAM – I lavoratori chiedono incontro urgente con Toma

gam bojano
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

CAMPOBASSO – I problemi occupazionali dei lavoratori ex Gam tornano nelle rivendicazioni alla politica e quindi al nuovo presidente della Regione e al Consiglio regionale. E non mancano da subito di chiedere un incontro con quest’ultimi.

“Sollecitiamo, la richiesta di incontro già inoltrata dalle OO.SS. FLAI – FAI E UILA per entrare nel merito dei problemi della vertenza, noti da tempo a tutti, e che di seguito indichiamo per punti: 1. Promuovere immediatamente un incontro tra Regione Molise, Società Agricola Vicentina e OO.SS. per verificare lo stato dell’arte del contratto di sviluppo e per verificare se sussistono eventuali problematicità per la realizzazione del macello e trovare le idonee soluzioni. 2. Porre in essere tutti gli adempimenti tecnico /giuridici che consentano la proroga della cassa integrazione guadagni straordinaria decretata per le aree di crisi complessa a valere per 12 mesi.

Parliamo nello specifico del prolungamento dell’affitto del ramo d’azienda con Solagrital e della copertura finanziaria del TFR. 3. Rendere esigibile l’accordo quadro siglato presso il MISE il 28 febbraio 2017, nonché il piano operativo definito nel Piano di recupero occupazionale firmato presso i ministeri competenti del Lavoro e dello sviluppo economico e che fa riferimento a: bonus assunzioni, percorsi volontari di accompagnamento alla pensione o di esodo anticipato incentivato, riqualificazione professionale, outplacement e lavori di pubblica utilità. 4. Riteniamo che lo strumento di area di crisi complessa siglato il 7 agosto 2015, non vada sciupato ma valorizzato e rilanciato come uno strumento che se adeguato con le risorse finanziare opportune possa rilanciare lo sviluppo della Regione Molise al fine di generare le condizioni che rendano il territorio interessante ad attrarre investimenti per sviluppare l’economia e l’occupazione. Siamo certi che il Presidente Toma e il Consiglio Regionale siano interessati quanto noi a risolvere i problemi della nostra vertenza e a porre le basi per processi di crescita futura che favoriscano la buona occupazione e la crescita economica del territorio matesino. Noi, come sempre abbiamo fatto, continueremo a lottare e a porre in essere tutte le iniziative per la difesa e la tutela dei nostri diritti. Rimaniamo in attesa di un riscontro nella piena consapevolezza che il tempo non va sciupato e che c’è la necessità urgente di avere risposte adeguate e celeri ai nostri problemi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: