ISERNIA – Dosi di cocaina e guida in stato d’ebbrezza, in due finiscono nei guai

faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro

CRONACA – Obiettivo Sicurezza, controlli in tutto il territorio pentro da parte dei militari del Nucleo Investigativo Provinciale insieme al personale dei Nuclei Operativo e Radiomobile delle Stazioni territorialmente competenti delle Compagnie di Isernia, Venafro e Agnone.

Numerosi i posti di blocco istituiti lungo le arterie principali che attraversano la provincia pentra, nel corso dei quali sono stati controllati 80 veicoli in transito, identificate 110 persone tra conducenti e passeggeri ed eseguite nei casi sospetti perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva. Venti i pregiudicati che attualmente scontano misure cautelari o di prevenzione, nei cui confronti sono stati effettuati controlli sul regolare rispetto delle prescrizioni imposte dalle competenti Autorità Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza. Ispezionati 7 locali pubblici per accertamenti amministrativi e in materia igienico-sanitaria.

Ad Isernia, i militari hanno sorpreso un 30enne del posto in possesso di un involucro contenente dosi di cocaina. La droga è stata sottoposta a sequestro mentre il giovane dovrà rispondere di detenzione illegale di stupefacenti. Sempre ad Isernia, un 40enne del luogo, è stato sorpreso alla guida della propria auto completamente ubriaco, mettendo così in grave pericolo la sicurezza stradale. Il tasso alcolemico accertato mediante l’apparato etilometro, in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma, superava di oltre tre volte il limite previsto dalla normativa vigente. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida in stato di ebrezza alcolica, il ritiro della patente di guida ed il sequestro del veicolo.

A Filignano, i Carabinieri hanno invece denunciato per ricettazione una 40enne, originaria dell’Europa dell’est, in quanto trovata in possesso di uno smartphone provento di furto. L’oggetto è stato sottoposto a sequestro in attesa di essere restituito al legittimo proprietario. A Sesto Campano un 45enne di Napoli è stato denunciato dai militari per guida senza patente in quanto sorpreso alla guida di un veicolo, nonostante la patente gli fosse stata precedentemente revocata. L’autovettura è finita sotto sequestro. Infine ad Agnone, un 50enne del luogo è stato denunciato per sottrazione di cose sottoposte a sequestro. Secondo quanto accertato dai militari l’uomo, a cui era stata sottoposta a sequestro l’autovettura e affidatagli in custodia giudiziaria, aveva sottratto dal mezzo numerose parti meccaniche e dell’impianto elettrico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: