ISERNIA – Sequestrati 41 grammi di cocaina, arrestata giovane madre

sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud

CRONACA – Arrestata una giovane madre isernina sorpresa a spacciare cocaina durante un’attiva di controllo della Polizia di Stato di Isernia.

Gli agenti della Squadra Mobile hanno notato nei pressi della stazione pentra un uomo e una donna appartati in auto, intenti a scambiarsi qualcosa. Gli agenti, insospettiti dai movimenti dei due, sono immediatamente intervenuti bloccando i ragazzi e accompagnandoli in Questura. L’uomo, della provincia di Isernia, è stato trovato in possesso di un involucro contenente 0.340 gr di cocaina, appena acquistato per 30 euro dalla ragazza, per questo è stato segnalato come assuntore di droga alla locale Prefettura con il contestuale ritiro della patente.

La donna, una giovane madre di 24 anni, era già nota alla Polizia per lesioni colpose. Infatti, lo scorso gennaio si era recata d’urgenza al Pronto Soccorso di Isernia dopo che la figlia aveva ingerito hashish. La ragazza, presso gli uffici della Questura, è stata sottoposta a perquisizione a seguito della quale sono stati ritrovati altri due involucri contenenti cocaina, per un peso complessivo di 0,540 grammi.

L’attività di perquisizione è proseguita anche a casa della 24enne dove, nascosti in un mobile della cucina, sono stati trovati un bilancino di precisione e un involucro di cellophane contenente 41,025 grammi di cocaina, corrispondenti a circa 200 dosi per un ricavato tra i 15mila e i 20mila euro. La ragazza quindi è finita in manette e, attualmente, si trova agli arresti domiciliari in quanto madre.

Preoccupante il fenomeno della cocaina nel territorio pentro, a farne uso infatti sarebbero sempre più giovani, anche minori. Dall’inizio dell’anno, sono stati sequestrati circa 200 grammi di cocaina corrispondenti a quasi mille dosi, che avrebbero fruttato fino a 100mila euro.

Inoltre, a seguito dell’attività istruttoria della Divisione Anticrimine della Questura di Isernia, il Sig. Questore, Dott. Ruggiero Borzacchiello, ha comminato 5 Fogli di Via Obbligatori nel Comune di Isernia. I destinatari di tali provvedimenti amministrativi sono due fratelli provenienti dalla provincia di Benevento di anni 25 e 22 ed un cittadino italiano proveniente dalla provincia di Latina di anni 23 che annoverano pregiudizi di polizia per reati contro la persona, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, in materia di stupefacenti e che si sono resi responsabili, alla fine dello scorso anno, di una rissa avvenuta in questo centro storico, ponendo in essere una condotta pregiudizievole per l’ordine e la sicurezza pubblica ; un cittadino italiano proveniente dalla provincia di Latina di anni 44 con pregiudizi di polizia per reati contro la persona ed in materia di sostanze stupefacenti; un cittadino italiano proveniente da Napoli che annovera pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona, contro la famiglia ed in materia di stupefacenti.

Accertato che tutti i soggetti su indicati non hanno la residenza ad Isernia e non hanno alcun vincolo affettivo o culturale che li lega alla cittadina pentra, gli è fatto divieto di ritorno in questo Comune per la durata di anni 3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: