Le possibilità per l’Argentina nel Mondiale 2018

Le possibilità per l’Argentina nel Mondiale 2018
Blackberries Venafro
franchitti interiors
Panificio Di Mambro Venafro
5x1000 Neuromed

Nel Mondiale di Russia 2018 l’Argentina ha le caratteristiche per essere una delle nazionali favorite alla vittoria: vanta uno degli attacchi più forti in assoluto impreziosito dalla presenza di Messi ed è la squadra vicecampione in carica, dopo la finale persa nella scorsa edizione contro la Germania. Eppure, l’Albiceleste non è arrivata a questo Mondiale nella migliore delle condizioni.

Ci sono innanzitutto le difficoltà nella fase di qualificazione, con il pass ottenuto solo nell’ultima partita utile, e in generale le prestazioni deludenti degli ultimi tempi, che hanno portato all’esonero dell’allenatore Edgardo Bauza, sostituito dall’attuale commissario tecnico Jorge Sampaoli a giugno dello scorso anno. Un altro motivo per cui l’Argentina non sembra essere la favorita nelle scommesse sulla Coppa del Mondo è che risulta essere troppo dipendente dal suo campionissimo, quel Lionel Messi che si è sempre dimostrato il fattore chiave per vincere le partite. Qualora l’avversario riuscisse ad inibirlo con delle marcature strette, per la squadra sudamericana le possibilità di vittoria scenderebbero drasticamente e, ovviamente, questa è considerata una debolezza.

Non da ultimi si sono aggiunti ulteriori problemi appena prima dell’inizio del torneo. Il portiere titolare Sergio Romero ha dovuto rinunciare al mondiale per problemi al ginocchio, mentre il centrocampista Manuel Lanzini si è infortunato gravemente in uno degli ultimi allenamenti prima della partenza per la Russia. L’impietosa diagnosi – rottura del legamento crociato – ha costretto l’allenatore Sampaoli a trovare una strategia di ripiego per il centrocampo con la convocazione di Enzo Perez del River Plate.

Il debutto sul campo per Messi e compagni è stato in linea con le previsioni, ovvero un clamoroso flop. Nella prima partita, contro un avversario poco impegnativo come l’Islanda, la formazione argentina non è andata oltre l’1-1 e Messi ha sbagliato un rigore che sarebbe risultato decisivo per la vittoria. Insomma, l’avventura dell’Albiceleste in terra russa incomincia in salita. Staremo a vedere se Jorge Sampaoli riuscirà a dare imporre un drastico cambiamento di rotta alla sua squadra.

Tra i fattori chiave su cui il tecnico può contare c’è la difesa, a cui è affidato il compito di salvaguardare la porta di Caballero. Le speranze dell’argentina, e degli oltre 40 milioni di tifosi in patria, sono affidate a Gabriel Mercado, titolare nella Liga con la maglia del Siviglia, e Nicolás Otamendi, difensore del Manchester City. Anche il centrocampista difensivo Javier Mascherano, attualmente in forza nella Chinese Suer League con l’Hebei CFFC, è una pedina irrinunciabile per Sampaoli.

In attacco il ruolo di protagonista è ovviamente affidato a Lionel Messi. Il cinque volte Pallone d’Oro è il leader incontrastato della squadra e ha più volte dichiarato di essere motivato a conquistare il titolo, dopo la cocente sconfitta in finale della scorsa edizione del torneo. In palio per lui non solo la vittoria di un titolo prestigioso come la Coppa del Mondo, ma anche la possibilità di dimostrare di essere più forte di Diego Armando Maradona, l’altra leggenda del calcio argentino e mondiale con cui vive da sempre una tacita rivalità.

Infine, il terzo punto fondamentale a disposizione di Sampaoli è rappresentato da Sergio Aguero. Alla punta del Manchester City viene dato il compito di concretizzare le azioni offensive e anche quello di togliere le marcature da Messi, creando spazio per lasciarlo libero in attacco.

Indipendentemente dalle strategie e dalle tattiche, il Mondiale dell’Argentina si sta rivelando più difficile del previsto. Ma nelle passate edizioni non sono mancati i colpi di scena, perciò non è una novità il fatto che ci si possa aspettare davvero di tutto dai mondiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!