ECONOMIA – Fondo sviluppo e coesione 2014/2020, oltre 66 milioni di euro al Molise. Toma: «Ora velocizzare le procedure»

Presidente Toma
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Si avvia la fase operativa per la Delibera CIPE 98 del 22 dicembre 2017, Fondo sviluppo e coesione 2014-2020, Addendum piano operativo infrastrutture, che assegna al Molise 50 milioni di euro nel settore ferroviario, 12,29 milioni di euro per la messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente, 4,51 milioni di euro per il rinnovo del trasporto pubblico locale con tecnologie innovative.

«Una vera boccata d’ossigeno – commenta soddisfatto il presidente Toma – che consente di intervenire sulla dotazione infrastrutturale della regione in diversi settori. Per quanto riguarda il trasporto su rotaie, finalmente si potrà procedere con l’elettrificazione completa e la velocizzazione dell’intera tratta Roccaravindola-Isernia–Campobasso.  Si andrà così a mettere definitivamente la parola fine ai tanti disagi con cui l’utenza ha dovuto fare i conti fino ad oggi e si ridurranno notevolmente i tempi di percorrenza per raggiungere Roma».

«Altro fatto rilevante – prosegue il governatore – è il finanziamento relativo agli interventi di adeguamento e manutenzione straordinaria della rete stradale e alla messa in sicurezza statica delle relative strutture. Incassiamo un risultato che ci permette di guardare complessivamente, in maniera più ottimistica, alla riqualificazione e all’ammodernamento della rete stradale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: