TRASPORTI – Per ora il Forum si allinea con i programmi e gli obiettivi della nuova gestione regionale dei trasporti

5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro
Blackberries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO – Niro, il nuovo assessore regionale ai trasporti, annuncia, per ora, poi dobbiamo vedere i fatti, il forum del trasporto locale accetta con ottimismo sulla parola salvo a verificare quanto viene proclamato.

Treni nuovi e tempi di percorrenza accorciati, il pressing su Ferrovie italiane è cominciato almeno a parole vedremo più in là i risultati. E il Forum non può che compiacersi ed essere contento dopo i disagi sofferti fino a oggi sulle tratte ferroviarie locali, anzi sulla tratta ferroviaria locale l’unica rimasta: Campobasso Roma.

“Abbiamo preso atto  – osserva Filippo Poleggi – compiacendoci delle dichiarazioni Sue e dell’Assessore Vincenzo NIRO sugli obiettivi in merito alla mobilità regionale. Con piacere per molti motivi. Innanzitutto perché siamo in piena sintonia con gli obiettivi dichiarati che sono i nostri stessi e cui, per parte nostra, per quello che ci compete in quanto rappresentanti e tutori degli interressi dei cittadini, stiamo lavorando da molti anni e certamente non Le sarà sfuggito.

Fin dal 2012, allora del tutto isolati in un’opinione pubblica e istituzionale tutta presa dal progetto di un’autostrada sproporzionata per il Molise e quindi devastante, fuori contesto dal quadro dell’assetto e sviluppo della rete di mobilità nazionale ed europea, proponemmo obiettivi che individuavano nella rete ferroviaria molisana da riformare l’asse principale della mobilità regionale congiuntamente alla realizzazione di una strada a scorrimento veloce tra l’autostrada del sole – Isernia, Campobasso.

Ci siamo ritrovati poi in sintonia con la precedente Giunta regionale e abbiamo dato il nostro contributo non secondario al raggiungimento dei risultati ottenuti.

Esprimiamo soddisfazione anche perché Lei ed il Suo governo avete scelto di operare in continuità per potenziare i progetti in campo e portarli a temine.

E’ scelta che come cittadini apprezziamo molto, di responsabilità verso la collettività a fronte di tante esperienze in cui si scelto di cancellare tutto solo per distinguersi, sprecare e danneggiare gli interessi dei cittadini.

Noi riprendere la nostra azione nel settore, di monitoraggio e vigilanza senza posizioni pregiudiziali, di osservazione critica e di denunzia quando occorre, di partecipazione con riflessione e proposte sempre meditate e responsabili, con contributi che spesso sono stati ben utili.

In questa linea agiremo comunque ma certamente gradiremmo continuare in un rapporto con il Governo regionale di ascolto, informazione, confronto, scambio, in autonomia assoluta e partecipazione costruttiva come è sempre stato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!